Menu

Riacquisti di azioni, fusioni e acquisizioni accelerano di fronte a inflazione e pandemia

Stando a un rapporto di S&P, le società USA con rating creditizi elevati stanno impiegando le proprie riserve di liquidità in riacquisti di azioni proprie, in acquisizioni di altre società e in fusioni con competitor o partner della filiera.

Stando ala recente rapporto di Standard & Poor Global Market Intelligence, il Global Rating calcolato confrontando le disponibilità liquide e mezzi equivalenti di una società alle sue passività correnti, è continuato a scendere, passando in un solo trimestre dal 34,6% al 32,1%, il tasso più basso dal primo trimestre del 2020. La spesa per riacquisti, fusioni e acquisizioni ha così raggiunto livelli record.

Questo espone il mercato ad un consistente fattore di rischio: la recrudescenza del COVID con le sue varianti, combinata con la ripartenza dell'inflazione potrebbero ridurre incidere negativamente sulle riserve di liquidità, obbligando molte imprese a ricorrere a nuovi finanziamenti per preservare la propria operatività.

hjort viktor.jpgPer Viktor Hjort, responsabile globale della strategia di credito di BNP Paribas, "La liquidità in eccesso raccolta durante la crisi del COVID è stata gradualmente esaurita. Le aziende dovranno emettere obbligazioni per raccogliere fondi aggiuntivi per capex, esercizi di gestione delle responsabilità, riacquisti di azioni e fusioni e acquisizioni".

Obbligate a chiusure forzate causate dalla pandemia Covid e temendo una forte ondata di insolvenze, nel corso del 2020 un gran numero di aziende hanno creato riserve di liquidità preparandosi al peggio, anche a scapito di possibili cali nei ricavi.

Con le aspettative di rallentamento della pandemia e la conseguente riduzione dei vincoli comportamentali, le priorità delle aziende si sono spostate verso l'impiego della liquidità accumulata nel recente passato. Questo ha prodotto una quantità di riacquisti di azioni proprie che nel terzo trimestre del 2021 ha visto segnare un nuovo record trimestrale, con un totale di $ 232 miliardi, superando di slancio i $ 222,98 miliardi segnati nel quarto trimestre del 2018. Contemporaneamente, le fusioni e le acquisizioni tra imprese nordamericane hanno registrato i due trimestri più alti di sempre, per un valore complessivo di 604,52 miliardi di dollari.

Rischio inflazione

La comparsa dell'inflazione, associata a nuove ondate della pandemia, alla prospettiva di aumenti delle tasse resi necessari per ripagare gli aiuti erogati e ad una politica monetaria più restrittiva probabilmente incideranno ulteriormente sulle riserve di liquidità.

L'inflazione che dopo molti anni potrebbe riaffacciarsi sul mercato con tassi superiori al 5%, favorita anche dall'incremento dei costi per l'energia, è certamente provocata dalla ripartenza della domanda, specie di materie prime e di forza lavoro dopo la stasi indotta dalla pandemia ma lil grande quesito è: si tratta di un fenomeno transitorio o dell'assestamento su nuovi livelli che hanno il potenziale di ridurre i margini delle imprese e anche i tassi di crescita del mercato?

Le prospettive economiche restano favorevoli, anche se il quadro si sta deteriorando. S&P Ratings ha abbassato di oltre un punto la previsione di crescita del PIL statunitense, segnalando che l'eventuale recrudescenza dei casi di Covid potrebbe incidere ancor di più negativamente sulla crescita e minare la fiducia dei consumatori che così tornerebbero a ridurre i propri consumi e la predisposizione alla spesa.

Leggi tutto...

L’industria 4.0 in Italia diventa realtà: 2,4 miliardi di euro di investimenti, +30% in un anno!

Massimo Missaglia, AD di SB Italia, a commento dei dati presentati dall'Osservatorio Industria 4.0 del Politecnico di Milano: “Stiamo superando la fase iniziale per lasciare più spazio a progetti strategici e strutturati, che si inseriscono in un percorso organico di digitalizzazione, con uno sguardo sul lungo periodo”

Leggi tutto...

Facile prendersela con Facebook, ma le mancanze di sicurezza e i veri danni stanno altrove...

Mentre Mark Zuckerberg viene ascoltato dal Congresso USA sui danni generati dalla mancanza d protezione dei dati su Facebook, esce il Report di Check Point che si apre con una lista impressionante di danni subiti dalle imprese nel corso del 2017, spaziando dalle multinazionali agli enti governativi... Ma questi non fanno notizia!

Leggi tutto...

Acquisizione Opel: Mossa Vincente o da Dinosauri in via di Estinzione?

Dalle sue origini, l’industria automobilistica è stata di tipo metalmeccanico, per poi orientarsi verso l’assemblaggio. Motori elettrici, batterie, materiali compositi, elettronica: una trasformazione anche digitale, che ne muta la connotazione dal profondo. L’obiettivo dei 5 milioni di auto/anno perseguito dal gruppo francese PSA (Peugeot, Citroën) costituisce la base di una strategia ancora attuale?

Leggi tutto...

Malware: o si spia, o si ricatta! Cyberspionaggio e Cybercriminalità nuovi "mestieri" molto redditizi!

Abbandonata da tempo, la veste di "fascinosi moralisti" o di "dispettosi intriganti", gli Hacker si sono trasformati in pericolosi criminali informatici, spesso al centro di vere e proprie associazioni a delinquere... Una veste difficile difficile da associare ai fratelli Occhionero, protagonisti di uno scandalo da "noialtri",  forse montato ad hoc per equipararci alla CIA americana o allo cyberspionaggio russo o israeliano...

Leggi tutto...

Con la nuova Soundbar di Samsung, i film a casa meglio che nelle sale cinematografiche!

La Soundbar HW-K950 di Samsung sfrutta la tecnologia Dolby Atmos in modo innovativo ponendo lo spettatore dei film in TV al centro della scena: i suoni arrivano da ogni lato della stanza facendo vivere le immagini in modo coinvolgente in un'atmosfera 3D. Abbinata a un lettore BluRay o ai film in streaming di Netflix e ad una TV ad alta definizione, il salotto di casa diventa l'ambiente perfetto per vivere i film in modo appassionato e da protagonisti!

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS