Menu

Big Data: continua la campagna acquisti di IBM. Ora è il turno di Aspera.

Focalizzata sulle funzioni di trasferimento dati ad alta velocità, la compagnia californiana va ad arricchire l'offerta di Big Blue nei Big Data con un'altra componente mirata sull'efficienza.

Prima di entrare nel merito dell'acquisizione, desidero esprimere una considerazione: quanto ci vuole per fondare un'azienda, portarla sul mercato, svilupparla su scala internazionale e quindi venderla ad uno dei Leader del mercato? Aspera ha dimostrato che il ciclo completo si può realizzare in meno di 7 anni, premiando così la lungimiranza e il coraggio di chi riesce ad interpretare gli sviluppi delle tecnologie, trovarvi delle nicchie di mercato ove realizzare delle nuove soluzioni, crederci e dimostrare che sono in grado di assicurare del valore aggiunto a chi le adotta. E' questo in sintesi il percorso di Aspera Software, fondata nel 2004 a Emeryville, in California, da Michelle Munson e Serban Simucon, che oggi dispone di uffici in UK, Francia, Singapore e partner in numerosi altri Paesi del mondo, grazie ai quali ha collezionato oltre 2.000 clienti per un totale che supera le 18.000 licenze Software vendute. Un esempio che potrebbe esser preso a modello da numerose nostre piccole Start Up che patyono con idee innovative e vincenti, ma che hanno tempi di evoluzione estremamente più lenti e soprattutto una visione molto più domestica e ridotta del mercato.

Tornando all'acquisizione appena conclusa da IBM, questa è avvenuta grazie alle esigenze collaterali che scaturiscono dalle necessità di elaborazione dei Big Data, ovvero quelle relative al trasferimento in modo affidabile e ad alta velocità di grandi masse di dati, funzione sulla quale si è focalizzata Aspera Software.

Aspera-IBMLe soluzioni sviluppate da Aspera si basano sulla tecnologia sviluppata e brevettata dalla stessa società, chiamata FASP™ (Fast, Adaptive, Secure Protocol), progettata per eseguire il trasferimento di File di grandi dimensioni e di qualsiasi genere ad alta velocità. Caratteristica che è stata confermata in numerosi confronti comparativi con altre soluzioni analoghe e dal conferimento di vari premi in materia.

In concreto, le nuove funzionalità che Aspera porta all'offerta di IBM consentono di ridurre i tempi di trasferimento per i grandi File di dati da ore a pochi secondi

Big Data trasferibili in "Formato Cloud" o "Licenza Classica"

Concessa in licenza a clienti e partner in modalità Cloud oppure "On Premise", Aspera consente di ridurre anche del 99,9 percento i tempi di trasferimento dei File. Ad esempio, è in grado di far passare da 26 ore a 30 secondi il tempo di trasferimento di un File da 24 Gigabyte, inviato in modo sicuro per tutto il mondo.

La nostra esperienza con migliaia di clienti su progetti legati ai Big data ci insegna che le aziende possono competere meglio e con successo quando sono in grado di estrarre rapidamente valore da enormi volumi di dati”, ha commentato John Mesberg, Vice President, B2B and Commerce Solutions di IBM in occasione dell'annuncio dell'acquisizione di Asperia. “Con questa acquisizione, IBM affronta una sfida chiave per le imprese integrate a livello globale, consentendo loro di spostare grandi file di dati molto più rapidamente verso i soggetti che li richiedono, in qualunque parte del mondo essi si trovino”.

I contesti nei qual la tecnologia di Aspera può rilevarsi preziosa sono numerosi. Dal Cloud Computing, alle elaborazioni dei Big data, dal Backup dello Storage aziendale, alla condivisione di immagini virtuali, giusto per darne qualche esempio significativo. Nel corso del 2014, la tecnologia FASP sarà inoltre integrata con l’infrastruttura Cloud SoftLayer, anch'essa recentemente acquisita da IBM, rafforzando l’iniziativa Smarter Commerce di IBM, specialmente nell'ambito della gestione delle Supply Chain digitali tra partner e fornitori. Vengono così estese anche le funzionalità di Managed File Transfer già presenti nell'offerta di IBM, migliorando oltre alle prestazioni anche il controllo e la supervisione dei trasferimenti di dati.

Attualmente, l’acquisizione di Aspera è soggetta alle consuete condizioni di closing, mentre diverrà operativa entro il primo trimestre del 2014.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok