Menu

Al via la terza edizione del Software Testing Forum

Ricca, come sempre, di sponsor di prestigo, quali IBM, Microsoft, Micro Focus, Alten e altri ancora, così come di testimonianze di pregio, quali quelle offerte da Tnt Global Express, Sorgenia, la Fondazione San Raffaele, la Banca Popolare di Milano, Barilla, Unicredit Business Integrated Solutions, all'edizione 2013 della manifestazione organizzata da ITASTQB, che si terrà a Milano il prossimo 12 giugno, si parlerà anche di Requirement Management.

Giunto alla terza edizione, programmata a Milano per i prossimi 11-12 giugno, il Software Testing Forum organizzato dall'associazione no-profit ITASTQB, nata per la certificazione delle competenze nell'ambito del testing del software, costituisce l'appuntamento annuale per tutti coloro i quali si occupano di Qualità del Software.

Star della conferenza, ad ingresso gratuito, sarà il famoso Bill Curtis, attuale Director Consortium for IT Software Quality, affermatosi sulla ribalta mondiale in qualità di uno dei principali firmatari del Capability Maturity Model (CMM/CMMI), una delle pietre miliari nei processi di sviluppo software, creato quando era ad Software Engineering Institute della Carnegie Mellon University.

Altra importante novità sarà l'apertura verso l'area critica della definizione dei requisiti con un intervento tenuto da Fabio Milanese, specialista in materia di Micro Focus. 

La definizione dei requisiti delle applicazioni è fondamentale per la realizzare un software in grado di soddisfare le esigenze del business. L'adozione di un adeguato approccio al requirement engineering spesso fa la differenza tra il successo o l’insuccesso dei progetti di sviluppo software” – spiega Fabio Milanese – “Una corretta definizione e un’efficiente gestione dei requisiti permettono di ottenere non solo software di alta qualità ma anche di migliorare le procedure di test; la gestione dei requisiti e il testing sono infatti strettamente correlati e la loro sinergia contribuisce significativamente al livello qualitativo del prodotto finale. Un buon processo di gestione dei requisiti produce migliori test, una buona analisi dei test aiuta a produrre migliori requisiti.”

I requisiti sono l’unico reale strumento che i CIO hanno a disposizione per colmare il gap tra Business e IT. La chiarezza dei requisiti rende più diretto e utile il dialogo in azienda tra i CIO e chi si occupa di business, facilitando e velocizzando lo sviluppo di applicazioni realmente utili alle esigenze aziendali. Serve un’attenzione continua all’ottimizzazione del ciclo di vita applicativo, che non può prescindere da una gestione più efficace dei requisiti e, di conseguenza, dei cicli di sviluppo e di testing, per guidare il parco applicativo verso un’adeguata modernizzazione ed evoluzione.

Recenti studi internazionali dimostrano la preoccupazione dei CIO in materia di Application Lifecycle Management, particolarmente in relazione alle nuove tecnologie:  uno studio condotto da Vanson Bourne, società di ricerca indipendente, ha evidenziato l’allarmante necessità di acquisire il 50% di applicazioni in più per affrontare il fenomeno del BYOD e Mobile. Un corretto approccio preventivo  e una precisa valutazione dei requisiti, consentirebbe invece alle aziende di operare un enorme risparmio, in termini di tempo e costi,migliorando l’efficienza delle applicazioni esistenti e cavalcando le nuove sfide del mobile.

Testimonianze di rilievo

La criticità del tema verrà sottolineata da Gualtiero Bazzana, presidente di ITA-STQB e Amministratore Delegato ALTEN Italia, ponendola soprattutto in relazione all'importanza che ha acquisito il software nel passaggio da strumento per l'amministrazione ed il reporting a driver di processi, operatività e decisioni in tempo reale.

Il Forum si concentrerà su argomenti quali il software applicativo per il Cloud Computing, i Web Services, i sistemi Embedded, le applicazioni Business Critical, Web 2.0 e aperte ai nuovi dispositivi mobili.

A dare le proprie testimonianze in proposito interverranno Paolo Ballabene, di Tnt Global Express; Sergio Caucino, di Sorgenia; Annarosa Farina, della Fondazione San Raffaele; Roberto Fonso, della Banca Popolare di Milano; Marco Rossi di Barilla e Graziano Tosi, di Unicredit Business Integrated Solutions

La manifestazione si svolgerà l’11 e 12 giugno a Milano presso il Centro Congressi NH Milanofiori di Assago: l'11 è riservato ai tutorial con ingresso a pagamento, mentre il 12 si terrà la conferenza ad ingresso gratuito, alla quale sarà abbinata anche un'ampia area espositiva. Per l'agenda completa, iscrizioni e informazioni: http://www.swtestingforum.org/

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok