Menu

Big Data anche per Lady Gaga

54.963.di 392 "Mi piace" sulla pagina dei follower di Facebook, 535.523 utenti che ne parlano: è un'eccentrica star dello spettacolo o un'avveduta Business Woman di sé stessa? In ogni caso, per gestire tali quantità di fan, l'uso dei Big Data e dei Tool di Analytics si è rivelato vincente!

Di lontane origini italiane (bisnonni e nonna paterna provenienti dalla provincia di Messina, nonna materna Veronica Rose Ferri, figlia degli italiani Giacomo Ferri e Fleminia Cambangnia - fonte Wikipedia), anche Stefani Joanne Angelina Germanotta, in arte Lady Gaga, così come Madonna ha cambiato le regole della musica pop sin dal suo primo album, The Fame, uscito nel 2008. In soli quattro anni, Lady Gaga ha venduto più di 23 milioni di LP e 64 milioni di singoli.

Cantante, autrice di brani, protagonista di videoclip di rottura, così come il suo abbigliamento, in realtà dopo aver lavorato anche in un bar burlesque, con drag queen e spogliarellisti e dopo aver vinto tutti i premi più prestigiosi per cantanti e cantuautori, Lady Gaga ha dimostrato di essere un'eccellente donna di affari e di comunicazione.

Oggi la sua pagina su Facebook conta quasi 55milioni di Fan, risultando una delle più gettonate dell'impero di Mark Zuckenberg (http://fanpagelist.com/category/top_users/), superata solo dal pocker on line Texas Holdem Poker, da Youtube, dai Simpsons, dalla stessa Facebook e, tra i cantanti, da Rihanna, Eminem e Shakira. A volerla dire tutta, Lady Gaga è anche prima per follower su Twitter, con oltre 33 milioni di fan. Numeri che ne fanno una “maga” dei Social Media, canale che usa per lanciare i nuovi dischi, per promuovere i concerti e, naturalmente in qualità di artefice di nuove mode.

Numeri che possono certamente considerati Big Data e infatti come tali vengono trattati dal suo Manager, l'altrettanto geniale Troy Carter, capace di raccoglierli, gestirli e interpretarli per guidare le mosse della sua “star” usando le più sofisticate tecniche ed i Tool di Analytics.

Le due domande che – stando all'articolo pubblicato sul Financial Times – si è posto Carter sono: chi sono tutti questi Fan e come riesco a trarne profitto offrendo loro nuovi prodotti/servizi, ragioni per passare dalle “dichiarazioni di affetto” all'apertura dei portafogli per acquistare dischi, biglietti per i concerti e altro ancora?

Così, Carter ha creato la piattaforma Backplane, sulla quale ha lanciato Littlemonsters.com, un Social Media specifico per i fan di Lady Gaga attraverso il quale può lanciare prodotti di merchandising. Con gli strumenti di gestione dei Big Data e le tecniche di analisi predittiva degli Analitics sono state quindi creati una sorta di sotto-insiemi di Fan ben profilati, che risultano particolarmente appetibili per gli investitori pubblicitari ai quali ora si rivolge direttamente con una nuova e redditizia fonte di incassi!

La Home Page del sito di Lady Gaga

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok