Menu

L'Open Source di SUSE per il Cloud Computing e l'ecosistema di Dell

Dopo qualche anno di euforia, per le distribuzioni di Linux è venuto il momento del consolidamento e dei riposizionamenti. Puntando sull'Enterprise Cloud Computing, SUSE ha imboccato un percorso che ne stanno rilanciando offerta ed alleanze nel mondo Open Source, così come tra i produttori di Hardware, proprio a cominciare da Dell

SUSE, azienda pioniera nei software open source, è stata selezionata da Dell per divenire parte dell’Emerging Solutions Ecosystem fornendovi le componenti per realizzare ambienti Cloud di tipo Open Source. Obiettivo dell'ecosistema che sta allestendo Dell è creare un punto di aggregazione tra produttori e tecnologie per favorire lo sviluppo di ambienti innovativi a partire da componenti specializzati, facilmente integrabili tra loro. In tale disegno rientra SUSE Cloud, la piattaforma automatizzata di Cloud Computing, che permette di accelerare i processi di computing al fine di rispondere e adattarsi costantemente alle sempre più mutevoli esigenze degli utenti.

Lanciata ad agosto 2012, SUSE Cloud è infatti la prima soluzione Open Source di ‘Classe Enterprise’ in grado di migliorare l’impiego delle risorse e rendere più veloce l’erogazione di servizi IT in un ambiente cloud sicuro, conforme e totalmente supportato. SUSE Cloud combina la potenza del progetto OpenStack e la flessibilità del progetto Dell Crowbar con il supporto dell’ingegneria di SUSE. Il risultato è la semplificazione dei processi di implementazione e ordinaria amministrazione dell’ambiente Cloud fisico, assicurando massima flessibilità di configurazione e aggiornamento.Gianni Sambiasi

SUSE Cloud potenzia l’ambiente di lavoro Crowbar sviluppato da Dell così che i nostri clienti possano implementare, ancora più velocemente e con maggiore facilità, ambienti cloud privati basati su OpenStack” dichiara Gianni Sambiasi, Sales Manager, SUSE Italy. “Siamo molto soddisfatti di far parte dell’Emerging Solutions Ecosystem di Dell e stiamo lavorando assiduamente per proseguire la nostra collaborazione con Dell e altri partner, e sviluppare soluzioni che permettano ai clienti una realizzazione sempre più rapida di infrastrutture cloud basate su OpenStack”.

Il cloud computing continuerà ad essere al top delle priorità dei CIO nel 2013, e per questa ragione molte aziende guardano con estremo interesse ai benefici di una cloud basata su open source”, dichiara John Igoe, direttore esecutivo di Cloud and Big Data Solutions di Dell. Essendo SUSE parte dell’Emerging Solution Ecosystem di Dell, questo faciliterà i clienti nell’implementazione e nella gestione di cloud private basate su Linux con SUSE Cloud.”.

L’obiettivo di SUSE è continuare anche nel futuro a supportare i clienti nella realizzazione di ambienti cloud di ultima generazione basati su componenti Open Source in chiave OpenStack. A tal fine, SUSE sta collaborando tecnicicamente anche con numerosi altri partecipanti all’Emerging Solutions Ecosystem di Dell, tra i quali OpenStack Foundation, Crowbar Project, Mirantis, Inktank e Ceph.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.