Menu

Un Natale all'insegna della parsimonia aiuta l'imperiosa crescita dell'e-Commerce

Le previsioni dell'Adobe Digital Index 2012 Online Shopping danno un chiaro +18% per gli acquisti online in Europa e negli Stati Uniti durante le festività natalizie 2012.

Con l’obiettivo di prevedere i dati di crescita delle vendite e i picchi nello shopping online per le prossime festività, il rapporto Digital Index ha analizzato più di 150 miliardi di visite ai siti web degli oltre 500 clienti retail di Adobe negli ultimi sei anni. Con il ricorso alla tecnologia di analisi predittiva, Adobe Marketing Cloud è in grado di esaminare le masse di dati storici dei principali retailer online per individuare schemi comportamentali e predire i risultati futuri sulla base di algoritmi.

Adobe prevede che il fatturato online del Cyber Monday 2012 (26 novembre) per il settore del commercio al dettaglio raggiungerà i 2 miliardi di dollari, con una crescita del 18% anno su anno. La giornata di oggi (23 novembre), invece, grazie alla festa “Thanksgiving Day” in USA, si prevede sarà la seconda giornata di shopping online più intensivo del 2012, durante la quale i commercianti osserveranno un incremento delle vendite del 12% anno su anno. 

Previsioni di Adobe sull'andamento giornaliero dell'e-Shopping natalizio

Qui alcuni insight per quanto riguarda l’Europa:

• Rispetto ai loro omologhi negli Stati Uniti, i consumatori europei inizieranno gli acquisti natalizi in anticipo e li concluderanno più tardi. Mentre le vendite online negli Stati Uniti non raggiungeranno picchi significativi fino al Black Friday, i retailer in Europa hanno già osservato un incremento medio delle vendite giornaliere del 150% nella prima settimana di novembre e osserveranno simili punte nella settimana successiva al Natale.

  • I retailer europei sono abituati a veder aumentare gradualmente l’attività di shopping settimana dopo settimana, con il picco delle vendite che si colloca solitamente nella terza o quarta settimana antecedente il giorno di Natale.
  • Nel giorno di Natale, i consumatori europei fanno più acquisti online rispetto ai consumatori americani; la differenza è tuttavia contenuta e si attesta al 14%.
  • Il Cyber Monday sta guadagnando popolarità in Europa, ma qui anziché segnare il picco in un solo giorno di shopping online, il Cyber Monday determina un incremento dell’attività di acquisto che dura tre settimane. Nel corso delle tre settimane successive al Cyber Monday, infatti, i retailer riscontrano un aumento del fatturato di quasi il 25% rispetto alle tre settimane che precedono tale data.
  • Nel periodo natalizio (fra novembre e gennaio), il commerciante medio europeo realizza il 32% del suo fatturato online annuo.
  • Le vendite online di gioielli segneranno il picco a metà dicembre, molto più tardi della gran parte delle categorie retail il cui picco è previsto nella giornata del Cyber Monday. Infatti, le previsioni sui dati delle conversioni online indicano il raddoppio degli acquisti di gioielli nel Free Shipping Day, in quanto questi articoli costituiscono la forma più diffusa di regalo dell’ultimo minuto.
Ultima modifica ilGiovedì, 07 Giugno 2018 15:46

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok