Menu

Al via ad Arezzo e Roma i primi due Data Center specializzati per il Cloud Computing

Nata dalle ceneri di Eutelia, CloudItalia investe 7 milioni di Euro puntando sui servizi di rete "in the Cloud"

Cloudtalia, nata dall’acquisizione di Eutelia, ha deciso di idnirizzarsi sul mercato delle piccole e medie imprese, della pubblica amministrazione e dei professionisti, offrendo servizi di Cloud Computing. Per questo, ha annunciato l’avvio di due Data Center dislocati a Roma ed Arezzo.

Grazie al supporto di importanti partner tecnologici come Cisco, VMware, NetApp e Cordys e con un investimento di oltre 7 milioni di euro, Clouditalia ha realizzato i due innovativi Data Center in seguito ad una meticolosa progettazione durata per più di un anno.

In particolare, per i servizi di Unified Computing e di Networking sono state scelte le tecnologie di Cisco, mentre VMware e NetApp hanno fornito le rispettive soluzioni high-end rispettivamente per la virtualizzazione e per lo Storage. Per l'integrazione tutti i processi applicativi e orchestrazione è stata invece selezionata la piattaforma di Cordys.

Per garantire la totale sincronia dei due Data Center e garantire i servizi di Disaster Recovery sono stati allestiti dei circuiti ottici da 40Gb/s di banda. Clouditalia dispone infatti di un backbone in fibra ottica che si estende per oltre 14.000 Km sul territorio nazionale.

Il piano prevede l'erogazione di servizi di tipo IaaS, PaaS e SaaS in aderenza ai diversi modelli di Cloud Computing, con la possibilità di accedere a soluzioni tecnologicamente avanzate anche in modo dinamico, in funzione delle effettive necessità del momento così da rispettare sempre gli SLA contrattuali definiti con i Clienti.Mark De Simone

I nostri Data Center rappresentano quanto di può tecnologicamente avanzato c’è oggi in Italia nel settore del cloud computing” ha commentato Mark De Simone, Ad di Clouditalia e fondatore della cordata che ha rilevato la vecchia Eutelia. “Consentiranno un capillare accesso ai servizi a qualunque impresa o professionista che voglia abbandonare i tradizionali e costosi servizi on-premises in favore di una offerta Cloud efficiente, innovativa e capace di aprire la strada a una rivoluzionaria offerta commerciale. Anche grazie a questo investimento e all’importante supporto dei nostri partner tecnologici, puntiamo alla leadership nazionale nel settore del cloud computing”.

Il modello messo a punto da Clouditalia Spa (www.clouditalia.comprevede l’integrazione dei sistemi Telecom-Cloud per offrire servizi ad alta affidabilità e soluzioni orientate alla riduzione dei costi e all’incremento dell’efficienza. Operativa da giugno 2012, con sede ad Arezzo e 240 dipendenti, Clouditalia è guidata dall’ Ad Mark De Simone e dai Direttori Generali Paolo Bottura e Enrico Deluchi. Presidente del Consiglio di Amministrazione è Bruno D’Avanzo.

Ultima modifica ilGiovedì, 07 Giugno 2018 17:48

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok