Menu

Il progetto “Digital Food” per ridurre la fame nel mondo

Naturalmente, non ci si nutre di cibo "digitale", ma digitali divengono i pagamenti gestiti insieme da MasterCard e World Food Programme per gestire meglio i sostegni ai più bisognosi!

MasterCard (NYSE:MA) e il World Food Programme (WFP) hanno annunciano una partnership mirata ad utilizzare l’innovazione digitale per aiutere i popoli di tutto il mondo a combattere la fame e la povertà. L'obiettivo è combinare le competenze di MasterCard nei sistemi di pagamento elettronici con la dimensione globale del WFP per raggiungere le popolazioni più povere del mondo e fornire assistenza alimentare ai più bisognosi.

La nostra collaborazione con MasterCard è un ottimo esempio di come partnership innovative nel settore privato forniscano nuovi strumenti per combattere la fame,” ha affermato Nancy Roman, WFP Director of Communications, Public Policy and Private Partnerships, che ha aggiunto che “sfruttando le conoscenze tecniche e la presenza globale di MasterCard, il WFP potrà sviluppare ulteriormente sia il programma di voucher elettronici, che permette alle famiglie indigenti di tutto il mondo di acquistare alimenti ad alto valore nutritivo sui mercati locali, sia il meccanismo di donazione online che coinvolge privati e aziende impegnati nella lotta contro la fame nel mondo.

Nei mercati più stabili, il WFP distribuisce già voucher utilizzabili nei negozi locali per l’acquisto di cibo e altri beni di prima necessità. Questi voucher contribuiscono a stimolare le economie locali, permettendo allo stesso tempo alle comunità più povere di ricevere aiuti alimentari. Grazie al progetto “Digital Food”, l’esperienza di MasterCard nei pagamenti e nella tecnologia aiuterà il WFP ad affinare e migliorare i propri sistemi per la distribuzione di voucher alimentari, mediante telefono cellulare o carte di pagamento, a coloro che normalmente non dispongono di un canale di accesso a banche o servizi finanziari.World Food Programme

Ann Cairns, Presidente Mercati Internazionali di MasterCard, ha commentato: “La visione di MasterCard di un mondo aldilà del contante si sposa perfettamente con la visione del WFP di un mondo senza fame. Siamo impegnati a realizzare una partnership importantissima che ci permetterà di proseguire con la nostra iniziativa “Digital Food” per soddisfare le esigenze di coloro che, nel mondo, ne hanno più bisogno.

Oltre al progetto “Digital Food”, MasterCard aiuterà il WFP a migliorare l’efficacia del meccanismo di donazione online attraverso una gamma più ampia di metodi di pagamento su internet. Queste novità fanno parte della piattaforma “Integrated giving”, un’innovativa soluzione tecnologica che permetterà alle imprese d’integrare i meccanismi di donazione nei loro prodotti, ad esempio effettuando le donazioni direttamente alla cassa; inoltre sarà possibile sostenere il WFP mediante opzioni inserite all’interno di applicazioni mobili e giochi.

MasterCard si è inoltre impegnata a utilizzare le proprie competenze di marketing e di business per aumentare la conoscenza del WFP e raccogliere fondi in diversi importanti mercati, come ha già fatto in Polonia e Olanda, dove ha raccolto decine di migliaia di euro all’interno di progetti promossi dal WFP a livello internazionale.

Il World Food Programme delle Nazioni Unite

Il WFP è l’ente umanitario più vasto a livello globale per la lotta contro la fame nel mondo. Ogni anno nutre in media oltre 90 milioni di persone in più di 70 paesi. Seguici su Twitter @wfp_media.

Ultima modifica ilGiovedì, 07 Giugno 2018 18:08

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok