Menu

Caspur facilita la creazione di reti WiFi pubbliche e gratuite

Usando tecnologie Open Source, il Consorzio interuniversitario ha creato un servizio Plug&Play attivabile in brevissimo tempo

“Open WiFi” (http://openwifi.caspur.it) è la soluzione progettata e sviluppata da Caspur - Consorzio interuniversitario che fornisce servizi informatici, principalmente ad Università, enti di ricerca e pubbliche amministrazioni - è un servizio rivolto a tutte quelle PA che vogliono offrire ai propri cittadini una rete WiFi pubblica, gratuita, sicura, facile da usare e che possa essere attivata in tempi relativamente brevi a fronte di un investimento finanziario contenuto.

Utilizzare la rete WiFi basata sul sistema CASPUR OpenWiFi è semplice, intuitivo e veloce, così come attestato dalle esperienze della Regione Sardegna, dei Comuni di Genova, Torino, Rosignano marittimo, le Provincie di Roma, Grosseto, Prato, Gorizia, Pistoia, Frosinone, che hanno adottato questa soluzione per realizzare reti WiFi pubbliche nel proprio territorio.

Non serve nessun SMS di attivazione, ci si registra gratuitamente alla prima connessione e una volta entrati in possesso della propria username e password per allacciarsi alla rete Caspur, si potrà tranquillamente navigare con il proprio Computer, Smartphone o Tablet.

La soluzione consente alle PA di installare facilmente punti WiFi in luoghi pubblici come parchi e piazze oppure dove già esiste una qualsiasi connessione Internet, come ad esempio le ADSL di bar e ristoranti, riuscendo ad avere contemporaneamente una rapida diffusione dei punti di accesso ed un notevole risparmio economico.

Grazie alla centralità del sistema di autenticazione gli esercenti che ospitano il WiFi vengono completamente sollevati da qualsiasi obbligo di registrazione e tracciamento degli utenti. Ogni utente, appena registrato, può usufruire di una pagina dedicata sia per consultare i propri dati di accesso e di traffico sia per cambiare la propria password.

Siamo soddisfatti del successo che sta riscuotendo il progetto OpenWifi – ha afferma Maurizio Goretti, Responsabile Gruppo Reti ed Infrastrutture di Caspur – Fino ad ora abbiamo installato 1500 access point in tutta Italia ed entro il 2012 il numero crescerà sicuramente. Il Consorzio vuole posizionarsi come punto di riferimento per la fornitura di servizi WiFi alle PA ed è per questo motivo che abbiamo sviluppato un sistema Open Source in grado di essere implementato, perfezionato e personalizzato, a seconda della necessità di ogni singola Amministrazione

Con Open WiFi di Caspur, si semplificano sia l’accesso alla rete da parte del cittadino, che qualsiasi tipo di operazione da parte delle PA grazie alla modalità Plug&Play; all ‘Amministrazione rimane il solo compito di collegare gli Access Point alla rete Internet già preesistente (reti interne o a semplici ADSL di terze parti) per renderli operativi in breve tempo e pronti a fornire il servizio.CASPUR offre il suo sistema Wi-Fi in modalità Cloud; prima della fornitura degli Access Point, configurerà il centro stella presso il proprio Data Center e personalizzerà il portale di accesso degli utenti secondo le indicazioni dell’Amministrazione che potrà controllare i dati aggregati relativi al numero di utenti, al traffico e agli accessi giornalieri in modo tale da avere una visione complessiva dell’evoluzione della propria rete WiFi.Servizio Open WiFi

Il firmware degli Access Point, il sistema di registrazione, di gestione e di monitoraggio e tutte le varie parti del centro stella sono sviluppati o personalizzati da Caspur, che utilizzando un sistema integralmente basato su componenti Open Source permette all’Amministrazione di essere indipendente da software proprietari e da licenze d’uso, sostenendo la crescita del Software Libero, promosso negli enti pubblici.

“Opewn WiFi” è stato concepito e sviluppato per essere integrato in FreeItaliaWiFi, un'iniziativa di cui sono stati promotori la Provincia di Roma, Regione Sardegna e Comune di Venezia che permette ai cittadini delle diverse Amministrazioni la possibilità di federarsi e di accedere alle reti WiFi pubbliche di altre Amministrazioni con la loro utenza di origine, senza dover creare una nuova username e password tutte le volte che si visita una nuova località.

CASPUR (http://www.caspur.it) nasce nel 1992 ed è un Consorzio interuniversitario composto dalle Università del Lazio e della Puglia, nonché dalla Scuola Normale Superiore di Pisa e dall'Università di Catania che fornisce servizi informatici, principalmente ad Università, enti di ricerca e pubbliche amministrazioni. I servizi di CASPUR includono High Performance Computing, progettazione e gestione di reti, automazione di biblioteche, formazione, prove di accesso per le Università, formazione e servizi Internet di base quali web, posta elettronica e DNS.

Il Consorzio è dotato di un moderno data center a Roma che può fornire housing e hosting; il data center ha la più alta densità di operatori in fibra della città, e ospita NaMeX, il maggiore punto di interscambio tra Internet Service Provider del Centro-Sud Italia.

Il servizio OpenWiFi nasce sulla base della suite software OpenWISP (www.openwisp.org), sviluppato dal CASPUR in collaborazione con la Provincia di Roma che ne ha finanziato la realizzazione. Il software è Open Source e liberamente scaricabile con licenza GPLv3.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok