Menu

400 Start Up in gara ad Amsterdam per lo StartupBootCamp

Una due giorni con in palio 20 posti per i Team migliori

Startupbootcamp, l’acceleratore tecnologico paneuropeo, ha annunciato che oltre 400 start up di tutto il mondo hanno richiesto di partecipare alla prima tappa dell’iniziativa Startupbootcamp ad Amsterdam. Il processo di selezione per filtrare le domande fino a ottenere le 10 start up che parteciperanno al programma è cominciato. Nel corso dell’evento ‘Startupbootcamp in two days’ che si svolgerà il 13 e 14 marzo, 21 team presenteranno la propria proposta di business alla giuria. Una squadra sarà inclusa come wild card, sulla base dei voti ricevuti su canali social media quali Twitter, Facebook e LinkedIn.

In seguito al grande successo dei programmi svoltisi a Madrid, Copenhagen e Dublin, Startupbootcamp Amsterdam ha ricevuto un elevato numero di richieste di registrazione. Imprenditori di start up tecnologiche dal Brasile alla Cina, si sono iscritti per entrare a far parte dell’acceleratore, con la speranza di essere selezionati per un programma intensivo trimestrale che li preparerà per il Demo-day di giugno, durante il quale le start up dovranno trovare un investitore per assicurarsi un finanziamento futuro.

La città di Amsterdam offre un grande spirito imprenditoriale ai partecipanti di Startupbootcamp per far sì che la loro idea di business possa avere successo. Grazie ad una grande diversity culturale e ad una ricchezza storica, Amsterdam è una delle otto città più attraenti d’Europa per le start up innovative, secondo il  Creative Index di Richard Florida.

Startupbootcamp ha deciso di aggiungere alle 20 start up selezionate, una che sarà inclusa sulla base del buzz che il team sarà in grado di creare attraverso i social media. Ogni squadra può caricare i propri video sul sito http://startupbootcamp.talentschannel.com/information e pubblicizzarli.  Di conseguenza, la gente può votare il proprio team preferito e nominarlo per la wild card. Questa modalità è esclusiva rispetto agli altri acceleratori ed è promossa da Talents Media.

Steven Kraal, co-fondatore e CCO di Talents Media dichiara a proposito del contest di Startupbootcamp: “Offriamo ai team la possibilità di proporre la propria idea ad un pubblico esteso oltre a dotarli degli strumenti per autopromuoversi mediante i social media. In questo modo, sono nel pieno controllo del proprio successo. Dopo solo qualche giorno vediamo già che i visitatori del contest sono fortemente coinvolti e passano diversi minuti sul sito”.

Ruud Hendriks e Patrick de Zeeuw, co-fondatori di Startupbootcamp, sono entusiasti del numero di domande di iscrizione. “Se si considera il numero ed il livello degli iscritti, stiamo affrontando una grandissima sfida, tuttavia la accettiamo con grandissimo piacere”, afferma de Zeeuw. “I giorni di pitch di febbraio e quelli, ormai prossimi, di marzo ci forniranno informazioni sufficienti per consentirci di effettuare le giuste scelte. Inoltre, vorremmo incoraggiare tutta a votare per i propri preferiti, così da permettere loro di competere per questa wild card”.

In merito all’iscrizione a Startupbootcamp, Jennifer Vela Valido, fondatrice di Feudalsquare in Spagna, afferma : “Una grande reputazione e una rete di mentori di qualità sono i due fattori chiave che hanno spinto Feudalsquare a partecipare a SBC Amsterdam. La reputazione è importante, dato che gli elevati standard del programma SBC sono noti a tutti gli investitori europei, e ciò fa sì che sia più semplice entrare in contatto con questi ultimi per ottenere finanziamenti. Inoltre, la rete di noti mentori del programma ci garantisce la possibilità di conoscere persone influenti nel nostro settore, permettendoci di sviluppare idee vincenti per il mercato”.

Felienne Hermans, fondatore di Infotron in Olanda, aggiunge: “Partecipiamo a Startupbootcamp Amsterdam perché gli acceleratori ci consentono di creare molti nuovi contatti in un breve lasso di tempo, aiutandoci ad espandere sia il nostro team che la base clienti. Grazie al continuo contatto con i mentori del programma, possiamo fare diverse prove, ed essere sicuri di presentare al meglio la nostra proposta in occasione del Demo Day”.

Nei prossimi mesi, le 10 start up ad elevato potenziale saranno selezionate per partecipare a Startupbootcamp Amsterdam che prenderà il via il 9 aprile.

Startupbootcamp è un programma di accelerazione di start up paneuropeo, attualmente in essere a Copenhagen, Dublino (febbraio-maggio ’12), Amsterdam (aprile-giugno ’12) e presto ne verranno attivati a Londra e Berlino. Al momento sono aperte le iscrizioni per Startupbootcamp Amsterdam, con termine ultimo 12 febbraio 2012. Startupbootcamp consiste in una rete di contatti e nel far parte di un ecosistema di start up internazionali che aiuteranno i partecipanti ad accelerare i tempi. Il programma non solo vanta una vasta rete di mentori, sponsor e investitori, ma anche ambassador che diffondono il concetto di  Startupbootcamp in tutto il mondo. Per maggiori informazioni, visitare http://www.startupbootcamp.org o Twitter: @SBootCamp.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok