Menu

Crowdsourcing per Local Motors, grazie anche a Siemens PLM Software

L’azienda automobilistica americana ha adottato il Crowdsourcing per la progettazione, sfruttando le capacità di Solid Edge come strumento CAD per la condivisione dei contenuti all’interno di tutta la sua Community. Dal primo progetto collaborativo è nato Rally Fighter, primo veicolo al mondo realizzato in modalità “Open Source”.

La co-creazione (crowdsourcing) punta a progettare e sviluppare veicoli in modo collaborativo con il coinvolgimento di una Community aperta, costituita attualmente da 13.000 persone, tra i quali anche i potenziali clienti del veicolo stesso. In abbinamento alla “co-creazione”, Local Motors ha adottato anche un sistema rivoluzionario di assemblaggio e vendita su base locale.

Come strumento di progettazione a computer (CAD), Local Motors ha impiegato il software Solid Edge di Siemens PLM Software e ne sta promuovendo l’uso in tutta la Community. “Dobbiamo lavorare con aziende e singoli individui che capiscono e apprezzano il nostro business model unico nel suo genere e, per fare questo, ci serve uno strumento CAD avanzato, facile da usare, flessibile e adattabile, che consenta di sfruttare tutta la creatività e la capacità di innovazione della nostra community vasta e articolata” ha affermato Jay Rogers, presidente, CEO e cofondatore di Local Motorrs che ha aggiunto “Abbiamo valutato diverse opzioni e siamo stati unanimi nell’individuare in Solid Edge la soluzione migliore in quanto è risultato facile da apprendere e utilizzare.

Prima casa automobilistica ad adottare questa filosofia, Local Motors invita tutti coloro che sono interessati a entrare nella propria Community e partecipare al processo di progettazione e sviluppo dei suoi nuovi modelli di automobile secondo la modalità della co-creazione.Il nuovo progetto in corso è l’Open Electric Vehicle, che punta alla creazione di un telaio “open source” riutilizzabile destinato alla fabbricazione di auto elettriche.

Local Motors ha ottenuto diversi riconoscimenti per il suo approccio pionieristico allo sviluppo di automobili, con articoli apparsi su riviste come Popular Science, Wired e Popular Mechanics. Inoltre, in un discorso sull’industria manifatturiera tenuto lo scorso giugno alla Carnegie Mellon University, il Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama ha riconosciuto a Local Motors il merito di aver progettato e costruito un nuovo veicolo da combattimento destinato alla U.S. Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) in meno di quattro mesi. Il presidente USA ha riconosciuto a Local Motors la capacità di comprimere i tempi di sviluppo, che ha permesso non solo di consegnare il veicolo “in anticipo”, ma anche di “far risparmiare miliardi di dollari ai contribuenti” e di “salvare vite” grazie all’introduzione più rapida del nuovo mezzo nel teatro di guerra.

Il prossimo progetto di Local Motors è lo sviluppo di “Local Forge”, una piattaforma co-creativa per la progettazione di mezzi di trasporto che verrà messa a disposizione delle case automobilistiche e dei costruttori di accessori e ricambi. Local Motors è una nuova casa automobilistica americana che ha adottato un approccio innovativo e sostenibile alla progettazione, alla fabbricazione e alla vendita di automobili.

Rivoluzionaria e semplice al tempo stesso, Local Motors opera a diretto contatto con i clienti, che guidano e partecipano allo sviluppo del progetto esprimendo le proprie preferenze. Il processo è quindi “open source” e i risultati sono significativi: automobili entusiasmanti progettate specificamente per gli appassionati. Tutti i dati del telaio e della carrozzeria vengono condivisi per offrire un’esperienza coinvolgente di produzione e personalizzazione.Local Motors costruirà micro-fabbriche nelle zone con una domanda di mercato elevata.

Le auto vengono fabbricate e commercializzate da queste micro-fabbriche con modalità just-in-time. Sia i prodotti sia i processi sono sostenibili. I veicoli di Local Motors vantano i livelli più elevati di efficienza dei consumi di carburante. Il processo di sviluppo e produzione riduce drasticamente gli sprechi, mantenendo al tempo stesso la flessibilità necessaria per integrare nuove tecnologie ad alta efficienza.

Il primo progetto open source commercializzato da Local Motors e dalla sua community dinamica è Rally Fighter, una creazione originale di Sangho Kim. Rally Fighter è un fuoristrada da deserto compatibile con la strada.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok