Menu

Il Mainframe ha ancora i suoi perché

I dati emersi dalla ricerca di BMC

Stando ai dati raccolti intervistando oltre 1.300 utenti di Mainframe di tutto il mondo, solo parte dei quali clienti di BMC, è risultato che i Mainframe conservano un ruolo di grande rilevanza nella gestione dei servizi e delle applicazioni Corporate, confermandosi nel contempo la piattaforma attorno alla quale si snoda l'evoluzione del data center ibrido.

I confermare queste considerazioni, alcuni dati oggettivi:

  • per il 93% degli intervistati, la maggior parte dei quali opera in imprese con un fatturato superiore a 1 miliardo di dollari, la capacità dei Mainframe è destinata a rimanere stabile o ad aumentare;
  • il 62%, rispetto al 56% della precedente edizione dello studio, prevede un incremento della capacità complessiva;
  • il 47% ritiene che i nuovi workload e le nuove applicazioni business stiano contribuendo all'aumento della capacità;
  • il 60% riferisce che limitare i costi rappresenta una delle priorità in ambito IT.

In sostanza, lo studio ha messo in luce come le imprese siano ancora molto legate ai Mainframe e stiano continuando a cercare nuovi approcci per l'integrazione di questa tecnologia nei loro data center futuri.

Il futuro dei Mainframe non sarà tuttavia immune ai cambiamenti che caratterizzano l’intero mondo IT, sempre più diretto verso il cloud ed il mobile computing.

Per quanto riguarda gli elementi di rilievo che incidono sul futuro dei data center e dei mainframe, il 55% degli intervistati ha dichiarato che il supporto dei cloud privati è un aspetto di grande importanza per il futuro del data center, mentre il 60% lo ritiene fondamentale per il mainframe. Inoltre, il 31% ha sottolineato come il supporto dei dispositivi mobile (smartphone o tablet) costituisca un'aspettativa importante per accedere al mainframe.

Tali risultati dimostrano la capacità degli utenti Mainframe di comprendere l'importanza di coinvolgere il mainframe nelle strategie IT a supporto dei data center del futuro, ambito nel quale BMC riconferma il proprio impegno con nuovi strumenti quali Control-M Workload Automation Cloud Extensions e Control-M Self Service. A tal proposito, il 64% dei rispondenti hanno citato come elemento importante o essenziale l’uso di strumenti unificati per il monitoraggio e la gestione degli eventi su mainframe e sistemi distribuiti. Il 61% e il 55% hanno risposto in maniera analoga rispettivamente nel caso della gestione del cambiamento e della gestione dei workload.

“È interessante vedere come, anno dopo anno, il mainframe si riconfermi una piattaforma importante molto utilizzata dalle imprese per gestire e far crescere il loro business”, ha osservato Bill Miller, President of Mainframe Service Management di BMC. “E lo è ancora di più vedere come crescerà il mainframe all'interno dei data center ibridi. Anche con la diversificazione delle piattaforme, BMC Software propone soluzioni capaci di aiutare le imprese a gestire e ottimizzare i loro mainframe negli ambienti ibridi limitando i costi e incrementando le performance”.

I risultati dettagliati della ricerca sono consultabili all'indirizzo: http://bit.ly/pcbzDq

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok