Menu

IBM e Schneider Electric insieme per la nuova generazione di sistemi intelligenti di Building Management

EcoStruxure, l’architettura per la gestione attiva dell’energia, si integra con Intelligent Building Management Solutions di IBM, permettendo di ottenere alte prestazioni energetiche negli edifici

Nel Schneider Electric, azienda specializzata nelle soluzioni per la gestione ottimale dell'energia, ha annunciato che la sua architettura EcoStruxure™ si integrerà con il sistema Intelligent Building Management (IIBM) recentemente presentato da IBM.

Grazie ad un'architettura tecnologica aperta e flessibile, EcoStruxure è in grado di collegare fra loro cinque diversi ambiti – energia elettrica, data center, processi industriali controllo e sicurezza fisica – permettendo di ottenere fino al 30% di risparmio in termini di efficienza energetica.

“Schneider Electric permette a migliaia di clienti in tutto il mondo di gestire in modo intelligente l'energia negli edifici” ha dichiarato Chris Curtis, presidente e CEO della divisione Building di Schneider Electric. “Unendo la nostra esperienza nel campo dell'energy management con strumenti per la misurazione e per l'analisi basate su dati, ottimizziamo le prestazioni riducendo i consumi energetici e migliorando la gestione operativa degli edifici. Schneider Electric aiuta aziende di tutto il pianeta ad affrontare le sfide ambientali ed energetiche, grazie ad edifici più intelligenti, efficienti e sostenibili”.

A livello mondiale, gli edifici sono la principale fonte di consumo di energia, e generano il 40% delle emissioni di gas serra. Secondo un recente rapporto di Forrester Research, si prevede “un brillante futuro per i software di gestione dell'energia e delle emissioni di gas serra, perché essi permetteranno alle aziende – probabilmente per la prima volta – di controllare attivamente le loro performance in termini di sostenibilità ambientale”*.

Oggi è possibile ottenere globalmente un risparmio di energia che può arrivare al 30%, ma la gran parte dei proprietari e dei gestori di edifici non dispone di quegli strumenti che permettono di gestire in modo efficace l'energia e di analizzarne l'utilizzo nelle proprie strutture. L'integrazione del sistema di building management Andover Continuum™, che fa parte dell'architettura EcoStruxure di Schneider Electric, con Intelligent Building Management di IBM, è stata pensata per superare queste difficoltà. Le informazioni sono condivise e il consumo di energia è gestito in modo ottimale monitorando e controllando sistemi e macchine presenti nell'edificio, quali: videosorveglianza, contatori, sistemi per la sicurezza fisica, sistemi HVAC, illuminazione, infrastrutture fisiche per data center, apparecchiature per la produzione di energia elettrica.

“Il compito di IBM è trasformare grandi quantità di dati in informazioni intelligenti ed utili per agire” ha dichiarato David Bartlett, vice president, IBM Smarter Buildings. “Questa soluzione congiunta offre a chi possiede e gestisce edifici la possibilità di analizzare i dati collegandoli alle singole funzioni, così da poter migliorare l'operatività e mantenere nel tempo le prestazioni più elevate, il che è un elemento chiave se si vogliono realizzare edifici più intelligenti”.

Il sistema Intelligent Building Management di IBM si integrerà con l'architettura EcoStruxure, utilizzando le analisi sull'energia per identificare le fonti di spreco energetico, dovute a un funzionamento inefficiente delle apparecchiature. Si potranno così attribuire gli sprechi agli specifici elementi dell'edificio che li generano. Sarà possibile conoscere a fondo gli aspetti energetici dell'edificio, con tool che individuano automaticamente i guasti e strumenti di diagnostica che permetteranno di migliorare i consumi energetici.

L'architettura EcoStruxure di Schneider Electric sfrutterà il software IBM Maximo® Asset Management per migliorare ulteriormente l'affidabilità dei sistemi dell’edificio e rendere meno costose le operazioni di manutenzione e riparazione. Per la prima volta, i proprietari e i gestori degli edifici avranno accesso ad una vista consolidata di tutte le informazioni operative e di gestione, così da poter ottimizzare l'efficienza energetica e ottenere prestazioni elevate. Un innovativo cruscotto di controllo fornirà loro costante visibilità dello stato di salute energetica dell'edificio, evidenziando le apparecchiature che creano sprechi per porvi rimedio o effettuare azioni di manutenzione preventiva.

L'integrazione fra Andover Continuum di Schneider Electric e la soluzione IBM Intelligent Building Management è possibile grazie all'alleanza siglata fra le due aziende nel 2005. L'alleanza nacque quando Schneider Electric fu scelta da IBM come fornitore chiave per l'infrastruttura fisica dei data center destinata alla sua soluzione Scalable Modular Data Center (SMDC); essa mette a fattor comune la leadership globale di Schneider Electric nella gestione dell'energia e l'offerta di integrazione e servizi leader a livello mondiale di IBM, e oggi permette alle aziende di raggiungere gli obiettivi di responsabilità ambientale che si sono poste attraverso la pratica attiva dell'energy management.

Per maggiori informazioni su EcoStruxure visitare: www.schneider-electric.it/EcoStruxure

* Fonte Forrester Research, Inc., The Evolution Of Enterprise Carbon And Energy Management Software, Dicembre 2010..

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok