Menu

Pubblicità sui Media: i consuntivi 2010 di Nielsen Media Research

L’anno chiude meglio del previsto, ma la crescita si concentra su Internet a +20%

Grazie ai numeri fatti registrare a novembre e dicembre (+3,8%), il 2010 si è chiuso con un quasi inatteso +4,7% a livello nazionale ed un +3,8% considerando anche la pubblicità locale e le altre tipologie rilevate.

Le crescite maggiori rispetto al 2009 si sono avuto, già come negli ultimi anni, su Internet (+20,1%), cinema (+12,2%), Direct Mail (10,3%), radio (+7,7) e tv (6,0%). Anche la stampa, pur chiudendo il 2010 in negativo, ha fornito dei segnali di ripresa nell’ultimo trimestre dell’anno.

Il 2010 è stato caratterizzato da una forte crescita dell’advertising delle aziende nei settori largo consumo e distribuzione, seguite da automobili, Media/editoria e finanza/assicurazioni. In calo il comparto delle telecomunicazioni.

La stampa nel suo complesso registra un calo del -4,3% determinato principalmente dalla contrazione dell’advertising sui periodici e sulla free press, mentre i quotidiani nazionali chiudono in crescita rispetto al 2009.

Nel corso dell’anno si è assistito a modifiche importanti nel media mix di alcuni settori molto rilevanti per il mondo dell’advertising. In particolare le aziende dell’abbigliamento hanno diminuito la spesa sui periodici (-4,3%) e in affissione (-12,1%), proprio nell’anno in cui abbigliamento è diventato il primo settore per i quotidiani grazie ad un aumento del +13,2% rispetto al 2009.

Nel caso delle automobili forte riduzione della spesa su quotidiani (-12,7%) e periodici (-12,0%) compensata da un aumento della spesa su internet (+16,5%) e tv (+7,6%) con un forte impatto della tv satellitare. Sempre su internet infine da segnalare la crescita dell’advertising proveniente dalle aziende dei settori media/editoria (+44,5%) che grazie a questo aumento diventa il primo settore scavalcando finanza/assicurazioni.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok