Menu

Open banking: Tink continua la propria espansione in tutta Europa

Tink ha acquisito anche l'Account Aggregation Provider Eurobits Technologies

Con l'acquisizione di Eurobits Technologies (Eurobits), uno dei principali service provider di account aggregation che offre i propri servizi ad oltre 50 banche e fintech come BBVA, Santander, Sabadell e Fintonic, Tink compie un altro importante passo in avanti nella sua espansione in Europa per la propria piattaforma di Open Banking. In seguito a questa acquisizione, con la sua piattaforma di Tink diventa in grado di coprire ben 17 mercati a livello europeo.

Grazie a questa acquisizione, l'azienda svedese fondata nel 2012 a Stoccolma, completa la propria strategia di crescita organica aprendosi a nuovi mercati e corredando la propria piattaforma di Open Banking di nuove e importanti capacità di connettività e di una serie di nuove funzioni.

I fondatori di TinkIn poco meno di dieci anni, Tink si è affermata come la piattaforma di open banking leader in Europa. Consente a banche, fintech e startup di sviluppare servizi finanziari basati sui dati. Tramite una specifica API, Tink consente ai clienti di accedere a dati finanziari aggregati, avviare pagamenti, arricchire le transazioni e costruire strumenti di gestione delle finanze personali.

A oggi, Tink opera con oltre 2.500 banche che raggiungono circa 250 milioni di clienti bancari in tutta Europa. Conta 270 dipendenti che servono 14 mercati europei e sono distribuiti su 12 uffici a Londra, Parigi, Helsinki, Amsterdam, Varsavia, Madrid, Copenaghen, Milano, Oslo e Lisbona. Tra i propri clienti annovera alcune delle principali banche e fintech del mondo, tra le quali PayPal, Klarna, NatWest, ABN AMRO e BNP Paribas. La sua piattaforma di open banking è utilizzata anche da oltre 5.000 sviluppatori.

L'acquisizione di Eurobits per un importo pari a 15,5 milioni di euro e attualmente subordinata all'approvazione delle autorità nazionali competenti, è alla base di un investimento di Tink da 90 milioni di euro garantito nel Gennaio 2020. In tal modo, Tink allarga  le proprie capacità di connettività bancaria e con le istituzioni finanziarie in 17 mercati, distribuiti principalmente in Europa e America Latina.

Eurobits, fondata nel 2004 a Madrid, è un provider europeo specializzato nei servizi di account aggregation, account information e payment initiation, vanta importanti clienti internazionali nel settore fintech e bancario, tra i quali BBVA, Santander, Bankia, Sabadell, Fintonic, Telefonica, National Bank of Greece e La Banque Postale (Francia); serve inoltre alcune delle più grandi fintech e dei maggiori istituti finanziari in Europa, offrendo loro svariate funzioni di connettività. La sua piattaforma gestisce attualmente oltre 50 milioni di di richieste di account aggregation al mese, servendo 12 mercati europei e 5 latinoamericani (Messico, Cile, Colombia, Argentina e Perù) da 2 uffici.

In seguito all'acquisizione, i 54 dipendenti di Eurobits entreranno a far parte del team di Tink.

Arturo Gonzalez Mac Dowell, CEO di Eurobits, ha accolto molto positivamente questa acquisizionne che ha così commentato: "Tink è senza ombra di dubbio una delle aziende più innovative nel settore dell'Open Banking. Unire le forze delle nostre aziende per aiutare ad espandere la loro copertura in Europa e in America Latina costituisce una opportunità unica, non solo per entrambe le nostre attività, ma per tutto il settore in generale. Siamo ansiosi di iniziare a collaborare con Tink per accelerare la nostra crescita in Europa."

Per Daniel Kjellén, co-founder e CEO di Tink, "Siamo incredibilmente colpiti dal team di Eurobits, da ciò che ha costruito e dalla sua presenza capillare in Europa meridionale. Questa acquisizione fa parte di un investimento costante sulla nostra piattaforma paneuropea di open banking che, attraverso questa collaborazione, sarà attiva in 17 mercati. Non solo ciò rafforzerà la nostra piattaforma attraverso una maggiore connettività, ma consentirà anche agli attuali clienti di Eurobits di accedere ai nostri servizi di payment initiation e data services. Siamo pronti a lavorare con Eurobits per implementare la connettività e la tecnologia di open banking per le banche, le fintech e le startup europee.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.