Menu

Il 2014 per i Vendor dell'ITC? Ne resteranno sempre meno! Parola di John Chambers all'apertura di Cisco Live 2014

Attenzione a non confondere le nuvole (Cloud) con la Nebbia (Fog) e che con l'Internet "delle cose" tutta l'industria dovrà fare un enorme passo in avanti, lasciando ben poco spazio all'improvvisazione, alla salvaguardia di posizioni acquisite nel passato, a tecnologie obsolete...

Chambers-JohnL'edizione 2014 di Cisco Live svoltasi a San Francisco dal 19 al 22 Maggio è stata aperta da un a dir poco brutale intervento di John Chambers, storico CEO di Cisco e tuttora saldamente al suo comando, seguito da una ricca vetrina di Executive, tecnici e testimonial dell'azienda, per un'Agenda come sempre molto ricca.

Nel suo intervento, Chambers ha sottolineato come l'accelerazione a livello tecnologico è per lo meno raddoppiata nell'arco di questi ultimi tre anni, con un processo che proseguirà anche nel prossimo futuro, accorciando i cicli di vita delle tecnologie, dei prodotti, dei modelli di Business e, di conseguenza, anche delle imprese. Fenomeni che porteranno ad un consolidamento "brutale" - usando lo stesso termine utilizzato da Chambers - di tutta l'industria IT: un gran numero di aziende che oggi consideriamo "High Tech" da qui a 10 anni non esisteranno più, è le previsione del CEO di Cisco, rafforzata anche da un Report di Gartner appena pubblicato.

Ad accelerare, e rendere addirittura drammatici, i fenomeni di repentina obsolescenza concorrerà quello che oggi viene etichettato come l'Internet delle Cose, con la necessità di tracciare e analizzare in tempo reale innumerevoli parametri relativi a miliardi di elementi che inviano costantemente informazioni alla rete, rendendo la norma le comunicazioni dirette Machine-to-Machine, con anche assunzione di decisioni e conseguenti azioni.

Mano a mano che questo scenario prenderà corpo, serviranno reti, processori, sistemi di archiviazione più performanti e affidabili, con soluzioni software totalmente innovative capaci di generare nuovo valore dal monitoraggio costante dei flussi, delle operazioni, degli scenari operativi. Le imprese capaci di emergere nel nuovo scenario, grazie ad un uso intelligente ed innovativo delle tecnologie, acquisiranno tali vantaggi competitivi da vincere la competizione con i concorrenti, con impatti diretti e positivi sull'intero mercato che guadagnerà in efficienza, qualità e risparmi di risorse e sprechi.

Un requisito indispensabile affinché si possa avere successo nello scenario appena dipinto scaturisce dalla combinazione tra due fattori tra loro in pieno contrasto: la capacità di creare risposte concrete a problemi estremamente complessi, la necessità di assicurare risposte semplici da capire, adottare, usare. Esettamente come ha fatto Apple creando prodotti innovativi anche molto complessi, da essenziali nell'uso e nella percezione da parte degli utenti.

Un secondo requisito da non sottovalutare sta nella capacità di erogare servizi efficienti, anche di fronte a valanghe di dati - o di Big Data - usando servizi di Cloud Computing, che per affidabilità e trasparenza non debbono esser scambiati per la nebbia che in alcuni casi oggi viene proposta da alcuni fornitori del settore.

Il terzo requisito essenziale va ricercato nella proliferazione di sensori e altri apparati che raccolgono dati, per poi trasmetterli sulla rete. Si tratta di un nuovo mercato di dimensioni immense, dove tuttavia occorre stare attenti ai rischi derivanti dalla mancanza di standard, dalla potenziale inaffidabilità e/o inattendibilità delle rilevazioni effettuate, dall'assoluta necessita di utilizzare reti in grado di smaltire il traffico in arrivo, garantendo i livelli di servizio e le prestazioni rischieste dal contesto. Il tutto sempre nel pieno rispetto della sicurezza e delle normative stabilite da organismi di controllo sempre più sensibili alla tutela della Privacy di cittadini, imprese, istituzioni.

L'edizione europea di Cisco Live è pianificata per il prossimo gennaio 2015, a Milano: un buon antipasto pre l'EXPO 2015.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok