Menu

Il Mercato della Digital Technology nel primo trimestre del 2014

I dati e le analisi di SIRMI sull’andamento del Mercato della Digital Technology e dei suoi diversi comparti nel primo trimestre dell'anno. Ancora profondo rosso: -4,3% rispetto al 2013!

SIRMI ha presentato i dati del IQ 2014 che mostrano un Mercato ICT in calo del -4,3% rispetto all’analogo trimestre del 2013, a conferma che l’uscita dalla crisi economico-finanziaria non è imminente, seppure si possano rilevare i primi segnali di un rallentamento del trend negativo.

Il volume totale della Spesa End User si attesta nel trimestre a circa 12,97 miliardi di euro.
Di seguito una breve sintesi dei dati di analisi estratti dallo Studio SIRMI sull’intero settore ICT:

 

 

IQ 2013

IQ 2014

 

Spesa End User

 

Variazione su 2012

Spesa End User

 

Variazione su 2013

 

Milioni di Euro

%

Milioni di Euro

%

Hardware

1.730,3

-7,7%

1.627,7

-5,9%

Software

1.020,0

-1,5%

1.000,0

-2,0%

Servizi di sviluppo

914,1

-3,2%

872,0

-4,6%

Servizi di gestione

1.216,6

-2,5%

1.174,9

-3,4%

Totale IT

4.881,0

-4,3%

4.674,6

-4,2%

 

 

 

 

 

TLC Fisso

3.820,8

-4,7%

3.689,3

-3,4%

TLC Mobile

4.846,0

-7,9%

4.603,2

-5,0%

Totale TLC

8.666,8

-6,5%

8.292,5

-4,3%

 

 

 

 

 

Totale ICT

13.547,8

-5,7%

12.967,1 

-4,3%

 

Fonte Sirmi 2014

 

Il Mercato IT nel IQ 2014 mostra un andamento negativo in tutte le sue componenti, con la peggiore performance registrata dal segmento Hardware, che decresce del -5,9% rispetto al primo trimestre del 2013; più ridotto invece il calo del comparto Software (-2,0% anno su anno).

Analizzando le singole componenti Hardware (oggetto di una specifica analisi trimestrale, di cui divulgheremo a breve dati più dettagliati in un comunicato stampa dedicato), si osserva un netto miglioramento del trend negativo dei segmenti PC Server (-2,2% nel IQ 2014 contro il -27,4% nel IQ 2013) e PC Client (-3% nel IQ 2014 contro il -28% nel IQ 2013); quest’ultimo dato è certamente influenzato dalla recente cessazione del supporto di Microsoft per Windows XP e per Office 2003.

Al contrario, si rileva la caduta delle vendite dei Tablet, che hanno generato nel IQ 2014 un decremento della spesa del -10,5%, contro una crescita del 125% registrata nello stesso trimestre del 2013, a dimostrazione della maturità ormai raggiunta dal mercato.

L’analisi del Mercato TLC evidenzia un IQ 2014 in calo del -4,3%, dove maggiormente penalizzata è la componente Mobile, che decresce del -5,0%, contro un calo del -3,4% del Fisso.

ANDAMENTO MERCATO ICT IN ITALIA – Previsioni sui risultati dell’anno 2014

 

ANNO 2013

ANNO 2014 (Stima)

 

Spesa End User

Variazione su 2012

Spesa End User

 

Variazione su 2013

 

Milioni di Euro

%

Milioni di Euro

%

Hardware

6.593,0

-5,7%

6.395,0

-3,0%

Software

3.951,0

-1,7%

3.892,0

-1,5%

Servizi di sviluppo

3.579,6

-4,6%

3.433,3

-4,1%

Servizi di gestione

4.764,4

-3,6%

4.712,7

-1,1%

Totale IT

18.888,0

-4,1%

18.433,0

-2,4%

 

 

 

 

 

TLC Fisso

15.028,0

-3,8%

14.487,0

-3,6%

TLC Mobile

19.549,0

-6,7%

18.802,0

-3,8%

Totale TLC

34.577,0

-5,4%

33.289,0

-3,7%

 

 

 

 

Totale ICT

53.465,0

-5,0%

51.722,0

-3,3%

 

Fonte: SIRMI SPA – Aprile 2014

 

Come si evince dai dati sopra riportati, il quadro del mercato ICT evidenzia un rallentamento del trend negativo: per l’intero anno 2014 ci si attende infatti una contrazione della spesa complessiva pari al -3,3%, in miglioramento se confrontata con il calo del -5,0% registrato nell’anno 2013.
Per il Mercato IT è atteso un calo del -2,4%, contro il -4,1% registrato alla fine del 2013, mentre per le TLC la contrazione annuale dovrebbe essere pari a circa il -3,7%.

Entrando nel dettaglio dei dati IT, la componente Hardware è attesa in maggiore calo rispetto al Software (-3,0% contro -1,5%), seppure in miglioramento rispetto al 2013, quando il calo ha raggiunto il -5,7%.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok