Menu

Internet è l'unico mercato pubblicitario che continua a crescere. In tutto il mondo!

Internet è l'unico mercato pubblicitario che continua a crescere. In tutto il mondo!

Appena pubblicati i dati di Nielsen sugli investimenti nel mercato pubblicitario a livello mondiale: Internet a +7,2%

Che in Italia le cose non vadano bene per nessuno, finalmente anche - forse - per i politici corrotti, non è certo una novità. Ma per fortuna, la situazione non è la stessa per il resto del mondo, dove ci sono anche zone a forte crescita, alcune che crescono poco, ma crescono, e solo uno sparuto gruppo in forte crisi. E come è naturale che sia, se l'economia va in crisi, i mercati pubblicitari sono i primi a risentirne in modo diretto. Così, non sorprende leggere un segno meno pressoché generalizzato per tutti i mezzi pubblicitari del nostro mercato: TV, stampa, radio, affissioni.... Tutti, tranne uno, ovvero il mondo Internet. Di conseguenza, leggere i dati che Nielsen ha appena pubblicato sull'andamento dei mercati pubblicitari a livello mondiale da un laro conforta, dall'altro può servire a riorientarsi nelle proprie scelte.

In sintesi, a livello mondiale, il report Global AdView Pulse di Nielsen segnala una crescita decisa del mercato Internet (+7.2%), seguito da quello radiofonico (+6.6%) e, ad una certa distanza, dalla TV (+3.1%). A soffrire la stampa periodica con un calo dell'1.3%, per un totale di tutti i mercati nei primi sei mesi del 2012 in crescita del 2.7%.

In particolare, il mercato Internet ha fatto segnare una crescita del 20,6% in America Latina, seguita dall'Europa con un +11.2%, che invece è negativa in tutti gli altri settori.

La televisione, che da noi ha un'incidenza sbalorditiva sull'intero mercato rispetto a tutti gli altri Paesi del mondo, si accaparra in totale il 61% degli investimenti pubblicitari, ma in Europa ha fatto segnare un calo del 2,2% e nel Nord America ed in Asia una modesta crescita, rispettivamente del 4% e dell'1,4%. Solo in Medio Oriente ed Africa è ancora in forte crescita (+30.1%), segno che forse il mezzo ha raggiunto il suo culmine, mentre sta cominciando a subire l'aggressione del Web...

Nielsen: andamento mercato pubblicitario nel 2012

Un dato che dovrebbe esser considerato con estrema attenzione da tutti i pianificatori di mezzi, ma che dovrebbe spingere un gran numero di aziende a rivedere le proprie politiche sul Web. Non dimentichiamoci, infatti, che l'Italia in tutti gli ambiti del commercio elettronico, dell'impiego di Internet e del Digital Marketing è ancora parecchi punti indietro rispetto a tutti gli altri Paesi d'Europa e, in generale, del così detto mondo industrializzato.

Ultima modifica ilMartedì, 19 Marzo 2013 21:52

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
More information Ok