Menu

Novembre 2011 

 

Cloud Computing, Virtualizzazione, SmartPhone, Social Network, Efficienza. Evoluzione delle tecnologie e del mercato sui tre nuovi fronti della Sicurezza: la protezione delle Infrastrutture, degli Apparati, dei Dati e dei Servizi.

 

Risk & Identity Management, Controllo Accessi e Unified Threat Management, Data Losso Prevention e Automazione delle operazioni: il Software, le Appliance, i Servizi per la protezione di Device e Servizi 

La recente acquisizione di McAfee da parte di Intel, associata al rilascio di un crescente numero di chip, schede ed Appliance di ogni genere, sta aprendo un nuovo scenario al mondo della sicurezza, specie per ciò che riguarda i device che accedono ai dati ed ai servizi sulla rete via connessioni Wireless: l’inserimento delle funzioni di sicurezza a livello Hardware. Contemporaneamente, questa mossa rilancia il consolidamento del settore, spaccandolo su tre fronti, tra loro strettamente integrati: da un lato le aziende specializzate nella protezione dei singoli apparati (dai PC agli Smartphone, ai Device di nuova generazione, con funzioni di “Anti-“), dall’altro quelle che affrontano la sicurezza sul piano infrastrutturale con sistemi di controllo degli accessi, di gestione delle Policy, di amministrazione di diritti e privilegi, con strumenti tradizionali o soluzioni erogate in forma di servizi via rete o Cloud Computing. Da ultimo quelle che si concentrano sulla protezione dei dati, delle applicazioni e dei servizi. Tre facce di una stessa medaglia che occorre affrontare sia per ottemperare alle normative vigenti – ed in costante divenire – sia per proteggere il patrimonio informativo dell’azienda. Cose che vanno comunque fatte in modo efficiente ed affidabile per non scontare soluzioni “affrettate” in termini di perdita di produttività per gli utenti dell’intera azienda o di elevati costi di gestione.

Saranno questi i temi guida dello speciale di novembre di Toolnews, che animeranno anche l'undicesima edizione di e-SecurityLab, manifestazione organizzata da BCI Italia in collaborazione con AIPSI (Associazione Italiana Professionisti Sicurezza Informatica). Verranno proposti inoltre i nuovi approcci al Risk Management, alla Data Loss Prevention, alla protezione dei Device mobili, per l'allestimento di infrastrutture focalizzate, gli strumenti ed i servizi specializzati per risolvere con efficacia in tempi stretti – o addirittura prevenire - l’insorgere di nuove minacce e vulnerabilità, con particolare attenzione su:

  • Il Rispetto delle leggi e conformitĂ  alle normative in vigore;
  • Il Controllo degli accessi e difesa dalle minacce provenienti dalla rete e dall’interno dell’azienda;
  • La Tutela della produttivitĂ  e della continuitĂ  operativa dell’organizzazione;
  • La Protezione del patrimonio aziendale in dati, applicazioni e servizi.

I principali argomenti trattati nello speciale saranno pertanto:

  • La Gestione per Policy: Identity & Access Management
  • La Tutela di aspetti specifici quali: i Contenuti, le Applicazioni, i Servizi
  • La garanzia degli autori: Firma Elettronica, Strong Authentication, Certificazione dei Sistemi
  • La sicurezza di: Sistemi, Applicazioni, Apparati, Dati, Reti, Servizi, Web Service/Server in ambienti tradizionali, virtualizzati e di Cloud Computing.

E, naturalmente, le modalitĂ  per fare sicurezza, ricorrendo a:

  1. Tecnologie specializzate: Software, Appliances, Token, Lettori biometrici
  2. Tecnologie integrate nei sistemi di gestione: Piattaforme di System/Service Management
  3. Servizi specializzati e/o globalizzati: Managed Security Services Provider, Full Outsourcing
  4. Appalto a fornitori esterni: progetti e servizi di System Integrator e Service Provider.

Concomitanze: il numero lancerĂ  anche la XI edizione della ConfEXPO e-Security Lab (25/01/2012)

Le date importanti:

  • Chiusura menabò (prenotazioni): 14 ottobre
  • Chiusura testi (consegna testi e pubblicitĂ ): 20 ottobre
Torna in alto