Menu

Mai più emergenze maltempo in città: ci pensano IBM e The Weather Company!

Nell'innovativo Intelligent Operations Center for Emergency Management di IBM i dati meteorologici vengono analizzati e usati in tempo reale per prevedere temporali e tempeste, lanciano per tempo gli eventuali allarmi alla popolazione.

Sta per aprirsi la stagione 2015 degli uragani atlantici, ingenerando come sempre, nelle comunità delle regioni soggette a condizioni meteo, apprensione e preoccupazioni per i danni che potrebbero portare le perturbazioni incombenti. Si lavora ai nuovi piani, capitalizzando le esperienze maturate nel passato per rispondere sempre com maggiore efficacia alle calamità naturali.

Una lotta nella quale IBM e la divisione B2BWSI di The Weather Company si sono alleate per dar vita a una nuova soluzione per la gestione delle emergenze, che include sofisticati servizi di analytics e l’uso in tempo reale di dati meteorologici con i quali aiutare le comunità a prevedere con maggiore accuratezza le posibili calamità e predisporre in anticipo le difese da apportare.

La capacità di migliorare la previsione e la pianificazione delle emergenze ha anche un forte impatto economico sulla società nel suo insieme, oltre che sui singoli: il costo dei danni stimato a livello mondiale per catastrofi naturali è oggi pari a 110 miliardi di dollari, con circa 7.700 vittime.

Un innovativo Intelligent Operations Center (IOC) for Emergency Management

Il nuovo Intelligent Operations Center (IOC) for Emergency Management allestito da IBM raccoglie dati dai sensori provenienti da svariate fonti, li integra con quelli di tipo storico ed utilizza tecniche di Deep Analytics per trarne indicazioni da fornire in tempo reale alle strutture della protezione civile, così da coordinare ed ottimizzare la gestione degli interventi da effettuare a fronte delle varie catastrofi naturali.

Integrando i dati meteorologici nell’IOC di IBM, gli enti locali e le organizzazioni di pronto intervento potranno:

  • Aumentare il Lead Time: l’integrazione delle previsioni probabilistiche a 15 giorni del WSI, che forniscono un Lead Time aggiuntivo di 1,5 giorni rispetto alle previsioni degli uragani disponibili al pubblico, nella soluzione IBM IOC for Emergency Management aiuterà i funzionari pubblici di tutto il mondo a prendere decisioni migliori in tema di pianificazione, posizionamento e logistica.
  • Attivare interventi rapidi: con gli algoritmi di WSI che tracciano le tempeste 24 ore su 24 integrati nella soluzione IBM IOC for Emergency Management, le squadre di pronto intervento potranno evitare di formulare ipotesi e attivare risposte rapide dando la precedenza alle aree più colpite.
  • Utilizzare la pianificazione degli scenari: grazie all’accesso al sistema proprietario di WSI di previsione complete, le agenzie pubbliche possono creare diversi scenari realistici della possibile evoluzione di un particolare evento meteorologico, come una forte tempesta di neve (chi viene più colpito, dove sarà la linea neve/pioggia, ecc.). Un approccio che sposta il paradigma dall’uso di una previsione esplicita, portando a decisioni meno perspicaci, all’espressione della previsione in probabilità, con un processo decisionale migliore e più informato.

“IBM fornisce strumenti innovativi per la gestione delle emergenze, con l’obiettivo di dotare i funzionari pubblici degli strumenti necessari per prevedere e prepararsi a qualsiasi emergenza”, è il commento del Maggior Generale Darryl Wong, Aiutante Generale per lo Stato delle Hawaii in pensione, che prosegue. “È indispensabile che gli amministratori e il personale del pronto intervento abbiano accesso, e inizino a utilizzare, gli Analytics per tenere al sicuro le comunità nei momenti di necessità”.

Sappiamo che le condizioni meteorologiche sono spesso il fattore principale in un’emergenza pubblica” aggiunge Mark Gildersleeve, President WSI, la divisione B2B globale di The Weather Company. “Il nostro obiettivo è fornire informazioni meteorologiche più precise e sicure per aiutare le comunità che utilizzano IOC for Emergency Management di IBM a prevedere, pianificare e intervenire in caso di eventi meteorologici significativi, per tenere al sicuro dai danni abitanti e beni materiali”.

Robert GriffinPer Robert Griffin, General Manager Safer Planet IBM: “I Big Data stanno rivoluzionando la gestione delle emergenze e trasformando il modo in cui le amministrazioni proteggono cittadini e beni nei momenti di emergenza, che possono variare da uragani e tempeste di neve a incidenti autostradali e sommosse. IOC for Emergency Management di IBM consente la condivisione dei dati al di là dei confini delle organizzazioni e applica l’analitica avanzata per fornire informazioni preziose per la pianificazione e la risposta in caso di incidenti”.

Molti approfondimenti sull'argomento sono sul Blog curato direttamente da Robert Griffin, GM di Safer Planet: http://asmarterplanet.com/blog/2015/06/lets-build-safer-planet.html.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto