Menu

Batterie? Roba del passato. Ora si guarda ai "bottoni" di energia di capacità pluriennale

Grazie all'innovativa piattaforma SimpleLink a potenza ultrabassa di Texas Instrument, per le connessioni Wireless diventa possibile eliminare le batterie sostituendole con sistemi di "energy harvesting" o usare semplici batterie a bottone capaci di durare parecchi anni

SimpleLink-w-type-PRTexas Instruments (TI) ha appena annunciato la nuova piattaforma di microcontrollori (MCU) wireless a potenza ultrabassa SimpleLink, grazie alla quale diventa possibile eliminare le batterie sostituendole con sistemi di energy harvesting oppure essere costantemente connessi (always-on) per parecchi anni con una semplice batteria a bottone.Grazie a questa novità assoluta per il settore, diventa possibile sviluppare prodotti che supportano diversi standard di connettività wireless utilizzando un sistema con un unico Chip e la stessa radiofrequenza.

La piattaforma a potenza ultrabassa SimpleLink supporta Bluetooth Low Energy, ZigBee, 6LoWPAN, Sub-1 GHz, ZigBee RF4CE e modalità proprietarie fino a 5Mbps e va ad arricchire la gamma di dispositivi per connettività wireless per l’Internet of Things (IoT).

La piattaforma SimpleLink a potenza ultrabassa è totalmente integrata con MCU ARM Cortex-M3, Flash/RAM, convertitore analogico-digitale, periferiche, controller per sensori e solida sicurezza integrata a bordo chip. Questa piattaforma semplifica notevolmente anche la progettazione grazie a pile di protocolli pronte all'uso, sistema operativo in tempo reale TI RTOS, ambiente di sviluppo integrato (IDE) Code Composer Studio, strumenti di sviluppo, formazione online e supporto della community E2E. Inoltre TI agevola la connettività al Cloud grazie al proprio ecosistema Cloud IoT.

I primi modelli della piattaforma di MCU wireless a potenza ultrabassa SimpleLink sono CC2640 per Bluetooth Smart e CC2630 per 6LoWPAN e ZigBee. Per aumentare ulteriormente la flessibilità si possono utilizzare la MCU wireless CC2650 che supporta diverse tecnologie a 2,4 GHz fra cui Bluetooth Smart, 6LoWPAN, ZigBee e RF4CE. Sfruttando questo supporto multi-standard, diventa possibile realizzare progetti predisposti per l’evoluzione futura e configurare la tecnologia prescelta al momento dell’installazione in campo. Altri modelli della piattaforma (CC1310 per Sub-1 GHz e CC2620 per ZigBee RF4CE) saranno disponibili nel corso del 2015.

Progettata per consumi ultrabassi

La nuova piattaforma a potenza ultrabassa è progettata per funzionare con bassissimi consumi; la soluzione comprende un Controller per sensori integrato che si interfaccia con sensori esterni in maniera autonoma mentre il resto del dispositivo è a riposo.

La piattaforma gestisce picchi di corrente radio sotto 6,2 mA e corrente attiva sulla MCU inferiore a 61 uA/MHz. Tutto il chip può restare in standby a soli 1 uA con ritenzione di memoria e RTC (Real Time Clock) attivo. In tal modo sono stati dimezzati i consumi rispetto ad altre MCU, come dimostrato dai test ULPBench di EEMBC dove ha conseguito un punteggio di 143.6.

La MCU wireless SimpleLink Bluetooth Smart CC2640

La CC2640 è progettata per un’ampia gamma di applicazioni Bluetooth Smart su dispositivi indossabili per salute, fitness e medicale, accessori mobili, radiofari, automazione industriale e altro ancora, grazie alle seguenti caratteristiche:

  • Supporto completo alla progettazione tramite un pacchetto software completo senza diritti (royalty-free), con funzionalità di aggiornamento via etere (OTA, Over The Air), guide wiki, progetti di riferimento, strumenti a basso costo e software di partenza.
  • Soluzione Bluetooth 4.1 su Flash con i consumi più bassi per molti anni di autonomia con batterie a bottone.
  • Sistema completo Bluetooth Smart su un solo chip in formato microscopico da 4x4 mm che integra MCU su Flash e radio Bluetooth Smart

Per cominciare, si può acquistare il Bluetooth Smart SensorTag (CC2650STK) di nuova generazione o il kit di sviluppo CC2650DK e scaricare la versione più recente del BLE-Stack.

MCU wireless SimpleLink 6LoWPAN e ZigBee CC2630

La CC2630 è progettata per tecnologie 6LoWPAN o ZigBee in applicazioni di controllo di illuminazione a LED e sistemi di domotica come impianti di sicurezza, elettrodomestici, prese intelligente e reti di sensori wireless, grazie alle seguenti caratteristiche:

  • Funzionamento a potenza ultrabassa per alimentare un interruttore con una batteria a bottone per 10 anni e per realizzare reti a maglia alimentate a batteria o nodi di sensori alimentati mediante energy harvesting.
  • Una gamma versatile di soluzioni IEEE 802.15.4 per supportare le reti più grandi che collegano migliaia di nodi in case, edifici e città.
  • Semplice connettività IP e Cloud attraverso 6LoWPAN con un indirizzo IPv6 su ogni dispositivo.

Il dispositivo è compatibile con 6LoWPAN utilizzando l’apposito software.

Alla famiglia SimpleLink si aggiungeranno altri modelli, come la MCU wireless Sub-1 GHz CC1310 per applicazioni nelle bande ISM da 315 MHz, 433 MHz, 470 MHz, 868 MHz, 915 MHz e 920 MHz, e la MCU wireless ZigBee RF4CE CC2620 per telecomandi avanzati per TV, decoder e home entertainment.

Disponibilità

I kit di sviluppo per la piattaforma SimpleLink di MCU wireless a potenza ultrabassa sono già disponibili sul TI Store e presso i distributori autorizzati di TI. Tutti i kit di sviluppo per applicazioni a 2,4 GHz sono basati sulla soluzione CC2650 e sono personalizzati con software specifico per le tecnologie Bluetooth Smart, 6LoWPAN, ZigBee o ZigBee RF4CE.

Le MCU wireless a potenza ultrabassa SimpleLink saranno disponibili in package QFN da 4x4, 5x5 e 7x7mm. Il package da 7x7 mm è già disponibile per l'acquisto di campionature, gli altri formati verranno distribuiti nei prossimi mesi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto