Menu

Pagamenti digitali: Italia ancora molto indietro rispetto all'Europa

Le analisi di Verifone Italia rilevano che in Europa si fanno pagamenti in digitale 4 volte più dell'Italia con ripercussioni dirette in fatto di efficienza, sicurezza, rapidità e praticità d'uso. Nuove opportunità per operatori, esercizi commerciali e consumatori.

Andrea SerraVerifone, multinazionale specializzata nello sviluppo di soluzioni tecnologiche di pagamento, presente in più di 110 paesi nel mondo, ha per bocca di Andrea Serra, Vice President Business Development Manager per il Sud Europa, Italia compresa, ha illustrato i dati ricavati dall'uso delle centinaia di migliaia di terminali e soluzioni di pagamento installati su scala internazionale nell’universo bancario, nella grande distribuzione e nel commercio al dettaglio, sui veicoli di trasporto e nella Pubblica Amministrazione.

Attualmente – afferma Andrea Serra - l’80% del nostro fatturato deriva da Paesi Europei, principalmente del Nord. In Italia, pur avendo una quota di mercato pari se non superiore a quella degli altri Paesi in fatto di competizione, ricaviamo solo un modesto 20%, segno che nonostante abitudini e gli stili di vita del nostro Paese non sono totalmente difformi da quelli dei nostri vicini, per morivi culturali e di abitudine siamo ancora molto indietro. Per la verità, stiamo rilevando alcuni segnali che ci fanno intuire che le cose potrebbero cambiare repentinamente nel prossimo futuro, aprendo ampi spazi di azion, ma al momento si tratta più di sensazioni che di dati concreti.

Man mano che si vanno affermando i Device Mobili nella quotidianità dei nostri gesti più normali, i POS, fisici e virtuali, diventano un punto di interazione e incontro tra i consumatori e gli esercenti. Per tale ragione devono garantire la massima efficienza di funzionamento così da garantire elevata qualità al proprio punto vendita e ai clienti, ma devono anche offrire nuovi servizi a valore aggiunto in termini di controlli, raccolta dati e gestione delle informazioni. Ad esempio, devono poter divenire una sorta di snodo per la gestione di programmi e promozioni personalizzate per ciascun utente finale, garantire l'esecuzione delle transazioni in modo sicuro e protetto, supportare nei pagamenti l'uso di Mobile Wallet e dispositivi NFC.

Gli strumenti per la gestione dei pagamenti eseguiti in digitale si trasformano così in potenti mezzi di interazione, comunicazione e marketing consentendo di operare in modo attivo e immediato con i clienti per incrementare la qualità delle relazioni e dei servizi.

Un fenomeno che si è già innescato da tempo nei Paesi dove l'abitudine nell'eseguire i pagamenti per via digitale è più avanti che in Italia, con benefici diretti e tangibili tanto per gli operatori quanto per i consumatori.

I due principali presupposti affinché anche in Italia si inneschi questo circolo virtuoso è che si attivino campagne di sensibilizzazione e incentivi tanto sul fronte degli operatori quanto su quello dei consumatori, mentre in contemporanea si diffondono strumenti di pagamento sempre più smart e tecnologicamente potenti, capaci di supportare anche le operazioni che si svolgono in continuo movimento, accettando pagamenti elettronici dentro e fuori dai punti-vendita fisici.

"In tutto ciò, - commenta Andrea Serra - Verifone punta a fornire un concreto supporto negli auspicati cambiamenti culturali attraverso soluzioni integrabili, personalizzate e flessibili in grado di rendere più rapdia e semplice l’esecuzione dei pagamenti per via digitale per ogni attività, in qualsiasi luogo e in ogni momento. Non per nulla, i dispositivi Verifone sono caratterizzati da display molto ampi a colori touch screen, capaci di riprodurre video con audio con promozioni e servizi, possibile connessione Bluetooth, pennino per la cattura della firma digitale, processore potente e memoria espandibile per comunicare contenuti promozionali, applicazioni mobile wallet e programmi loyalty.

Ultima modifica ilMartedì, 29 Settembre 2015 19:24

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto