Menu

APPS: le migliori del 2012, rigorosamente tutte Gratis!

APPS: le migliori del 2012, rigorosamente tutte Gratis!

Tempo di bilanci per il 2012: le App delle quali non si può fare a meno sul proprio iPhone / iPad divenuto ormai fedele compagno di ogni giorno...

Possiamo pensare di uscire di casa senza mettere in tasca l'iPhone o in borsa l''iPad, o i loro equivalenti di altre marche? Certo che no: di fatto, oltre al portafoglio, i documenti e le chiavi, fanno ormai stabilmente parte della checklist che ripercorriamo ogni volta che usciamo di casa o dall'ufficio. Ma a renderli ancora più indispensabili nella nostra quotidianità ci sono le APPs, il software che una volta installato si rivela utile e prezioso per le più diverse occasioni.

Già, ma quanto costa? Sembra incredibile, ma la gran parte delle applicazioni più utili sono gratuite e quelle più costose raramente arrivano a costare più di 10 Euro. Così, non c'è ragione per rinunciarvi. Ma come orientarsi tra le oltre 700.000 APPs che popolano la rete e gli Store ad esse riservati?

Qui propongo la mia Top List con qualche commento, lasciando a chiunque voglia farlo il compito di arricchirla o migliorarla.

Tutte Gratis

A parte le due che citerò in fondo alla lista, l'elenco è fatto di APPs installabili gratuitamente, per cui con un rapporto prezzo/prestazioni imbattibile, mentre le ultime due costano circa un euro ciascuna: una spesa che anche in tempo di crisi si può affrontare a cuor leggero... D'altronde, gli stessi dati di Gartner riflettono una realta nella quale l'89% delle APPs scaricate dalla rete sono quelle gratutie, pari ad un totale di oltre 45 miliardi di download nel solo 2012 (+74% rispetto al 2011), contro solo 5 miliardi per quelle a pagamento (che comunque, è pur sempre una bella quantità!) che hanno un costo medio di 3 euro ciascuna...

La mia lista

E veniamo alle mie scelte personali, alcune delle quali sono ormai "storiche", mentre altre frutto di comparazioni e test condotte sul campo nel corso del tempo:Yoono: unica console per tutti i Social Network

1. Yoono: in cima alla lista pongo questa applicazione che ha il pregio di riunire in un'unica interfaccia i flussi di quanto avviene sui Social Network di propria scelta.

Prima di decidere di adottare Yoono, ho esaminato alcune APPs alternative, che però non mi hanno convinto o soddisfatto. In particolare, tra le altre, ho provato Sobees che però a un paio di anni dall'iniziale presentazione è ancora in fase di Beta test (la versione più recente è la 0.8.6.1) che ha degli evidenti problemi di connessione con Facebook ed un supporto che non dà segni di vita. Nella stessa area c'è anche la tanto decantata HootSuite, che però mi è sembrata limitata nell'uso e nella scelta di Social Network.

Per contro, Yoono può essere installata indifferentemente su iPad, iPhone e sul browser Mozilla del proprio PC, consentendo di scegliere sempre lo strumento più adatto al momento o alla situazione. Consente inoltre di optare tra l'avere un unico flusso di aggiornamenti per tutti i Social Media, che scorre in una colonna a lato di quella di navigazione principale, o i vari flussi affiancati in colonne parallele da porre in una finesta a parte del proprio Desktop così come illustrato nella figura qui sotto:

I flussi dei Social Media affiancati in colonne parallele da porre in una finesta del proprio Desktop

Ultima chicca: volendo, si può attivare la funzione che apre un pop-up con i messaggi, i post ed i commenti via via che arrivano, con tanto di immagine e nome dell'autore. Un'app assolutamente irrinunciabile per i frequentatori di Social Network!

2. CoPilot GPS: il secondo posto è per questa applicazione che, come se ce ne fosse ancora bisogno, dà la mazzata definitiva ai GPS il cui destino era già stato minato alle radici dalle prime APPs di navigazione nate subito dopo l'inserimento delle antennine GPS all'interno degli SmartPhone. L'ho eletta a mio "navigatore preferito", dopo aver usato per un po' Mappe, NavFree Italy, Waze e, più di recente, Google Maps.CoPilot GPS

Perché l'ho scelta? Essenzialmente per tre ragioni:

- La prima e più importante è che le mappe vengono scaricate sul telefonino, svincolandolo dalla necessità di copertura GSM ed azzerandone il traffico di dati sulla linea telefonica. Quindi, risulta più affidabile ed economico.

- La seconda è che fornisce indicazioni sia lungo i percorsi "strutturati", sia in linea d'aria, lasciando la possibilità di orientarsi tra varie alternative di percorso.

- La terza è che, come molti altri, definisce i percorsi in base ai mezzi utilizzati per gli spostamenti: in auto, moto, a piedi.

L'ho usato sia in auto sia a piedi e l'ho sempre trovato preciso ed affidabile. Anche gli altri che ho testato si sono dimostrati validi, ma dipendendo dalla rete telefonica per l'abbinamento della posizione GPS con le mappe non sempre sono in grado di funzionare - specie nelle zone collinari e montagnose ove le linee telefoniche sono meno affidabili in città - e richiedono robusti contratti di "navigazione su Web", visto che il traffico di dati prodotto può divenire considerevole.

3. PaperDesk LT: personalmente uso l'iPad anche per prendere appunti durante le riunioni, le conferenze stampa, mentre faccio diversi lavori contemporaneamente. I vantaggi sono svariari: so sempre ritrovarli, li posso subito inviare e condividere con altri, li elimino senza lasciare traccia dopo che sono divenuti obsoleti. Per questo ho utilizzato varie APPs, tra le quali Evernote, SketchBookx, Bamboo Paper, Paper 53, Skitch, ma alla fine la scelta è caduta su PaperDesk LT per una serie di ragioni:PaperDeskLT

- Innanzitutto, mi permette di scrivere indifferentemente con la tastiera o con la matita apposita per scrivere sull'iPad. Invero, abituarsi a scrivere con una punta grossa, rotonda e morbida non è immediato, ma dopo un po' ci si abitua e diventa davvero comodo. Oltretutto, l'applicazione consente di modificare il tratto in base alla pressione che si esercita con la matita, risultando molto realistico.

- In secondo luogo consente di inserire negli appunti dati provenienti dal Web o da foto, supportando la funzione "taglia e incolla".

- In terzo luogo offre pagine sia "bianche", sia a quadretti o a righe, per cui la verosimiglianza con un blocco di appunti è davvero elevata.

Per la verità, anche gli altri si sono rivelati estremamente validi, specie SketchBookX per fare schizzi e disegni, ed Evernote per gli appunti via tastiera, ma nessuno è così versatile come quello che ho eletto a mia scelta.La bacheca di Corkulous

A integrazione di PaperDesk uso anche Corkulous, estremamente comodo per i "post-it" di vario genere, potendo contare su una bacheca virtuale ove appuntare tutte le cose "usa e getta" del momento: 

4. DropBox e Yammer: questi sono due "cavalli di battaglia" del passato, ma il cui futuro diventa sempre più importante. Il primo serve a creare un disco virtuale attraverso il quale condividere e mantenere sincronizzati i dati tra tutte le proprie macchine: telefonini, tablet, laptop, ecc. Direi indispensabile. L'altro ricrea una sorta di Social Network privato per condividere fatti, informazioni, idee, progetti all'interno di una propria comunità "riservata".

Oltretutto, Yammer è stato di recente acquisito da Microsoft, per cui c'è da aspettarsi che, dopo esser stato validato, da quest'ultima sarà ulteriormente spinto e integrato con altri strumenti. Considerazione che vale anche per Skype che ancor prima di essere acquisito da Microsoft, era già entrato nel mio uso quotidiano, specie quando portiamo avanti progetti con Team distribuiti sul territorio, spesso di tipo internazionale.

5. Potrei allungare la lista con altri oggetti "preziosi", ma qui mi limito a citarne un elenco sintetico di quelli che considero utili o indispensabili:

- Onavo: è di fatto una sorta di "compressore di dati" che fa risparmiare considerevolmente sul traffico. Utile per tutti coloro che non dispongono di contratti di navigazione "flat";

- PCFax: ok, i fax sono pressoché destinati a scomparire, ma in molti casi capita di doverne fare uno occasionale. E allora? Con questa APPs diventa un gioco da ragazzi e per di più totalmente gratutito (per un fax al giorno)... Si scannerizza il documento fotografandolo con l'iPhone o l'iPad e poi due click e lo si invia al destinatario. Ce ne sono altri in giro, ma questo mi è sembrato il più comodo e immediato.

- Chiunque mi legga sa che sono un appassionato navigatore, non solo del Web, ma ancor di più del mare. Per cui le previsioni meteo per me non sono un'opzione, ma spesso il confine tra il divertimento e la paura: una burrasca non prevista può trasformare una vacanza in momenti di tensione se non di vera e propria paura. Così, sul meteo non scherzo e per questo ne uso regolarmente tre: IlMeteo, WindGuru e WindFinder. Sono tutti e tre validi, ma spesso danno valori differenti, specie in alcune zone del mare: meglio consultarli e cercare di valutarne i valori usando la propria testa ed esperienza. In ogni caso, risultano più precisi ed affidabili dei bollettini nautici della Marina trasmessi via radio....

A pagamento, ma ne val la pena

Concludo questa rassegna con tre oggetti che, a mio avviso, valgono molto di più dei pochi euro per il loro acquisto:

1. Di Navionics Mobile ho già scritto un anno fa, quando ne usavo la versione per l'iPhone. Ora che lo uso per le rotte e la navigazione attraverso l'iPad devo dire che non solo è molto meglio di prima, ma grazie alle nuove versioni è divenuto più utile delle apparecchiature di bordo che ho sempre usato nel passato.

2. WhatsApp: questa è solo per gli SmartPhone, ma davvero utile. Dopo averla acquistata, per meno di un euro, inviare SMS non costerà più nulla. Un bel risparmio, no?

3. CalAlarm: anche in questo caso parliamo di un'APPs che costa meno di un euro, ma che a me piace molto. E' una delle prime che ho acquistato e ancora oggi la utilizzo per registrarvi gli appuntamenti in quanto è di uso e consultazione immediata, permettendomi di inserire gli allarmi con il necessario anticipo per non arrivare in ritardo. E' integrata con quella di base dell'iPhone, ma per me la parte più preziosa è proprio individuabile nel sistema si suonerie che mi ricordano le scadenze...

Mi fermo qui, tralasciando le utility e vari altri strumenti che ho installato sui miei device - tipo il misuratore di pressione del cuore, quello per prendere misure "al volo", i vari convertitori e dizionari - e mi aspetto commenti, integrazioni e contribuiti da chiunque abbia qualcosa da aggiungere!

Ultima modifica ilMartedì, 19 Marzo 2013 19:23

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto