Menu

Nuovo Apple iPad 3: schermo meraviglioso, ma attenti ai video!

Nuovo Apple iPad 3: schermo meraviglioso, ma attenti ai video!

Prime prove con il nuovo gioiello di Apple, il primo dell'era "post Steve Jobs": risoluzione e luminosità dello schermo davvero impressionanti, ma è indispensabile rivedere i formati dei propri filmati e DVD.

Entrato in possesso di uno dei primi iPad di nuova generazione, ho cominciato ad usarlo con lo stesso piacere di un bimbo con il giocattolo nuovo. In realtà, si tratta di un oggetto ancor più a "doppia valenza" di tutti quelli che già ci avevano fatto gridare al pericolo/opportunità delle imprese per la cosìddetta "Consumerization" dell'IT: indubbio l'aspetto ludico dell'oggetto, ma prezioso il suo contributo alle attività quotidiane di tipo professionale ed aziendale.

Sincronizzato, infatti, l'iPad con l'iPhone ed attivatone i backup su iCloud (e se tutto questo non risulta chiaro ai non addetti ai lavori, beh, peggio per loro!), ho immediatamente potuto fruire della condivisione di tutti i dati della mia agenda, dei contatti, la posta elettronica e molto altro ancora, attraverso i diversi strumenti che uso quotidianamente nel mio lavoro, PC Windows vari compresi. E giusto per "gratificarmi" un po', mi sono scaricato anche le Apps della RAI - per vederne i programmi senza usare TV, in barba al canone - ed ho sottoscritto l'abbonamento ad un paio di riviste USA che così posso leggere quando escono e non 2/3 settimane dopo, come mi accadeva regolarmente in attesa che mi venissero consegnate in formato cartaceo. Fino a qui, direi ordinaria amministrazione.

Le cose sono invece cambiate significativamente per un importante aspetto della mia attività, quello di "Speaker" di conferenze e convegni. Talvolta, infatti, nelle manifestazioni più piccole o quando ho condotto interventi per conto di alcune aziende, mi sono portato il PC, sul quale avevo caricato le presentazioni, più un videoproiettore ad alta risoluzione per non incappare nel rischio di riscontrare incompatibilità di versioni di software o di risoluzione di schermi.

La nuova soluzione che ho adottato - e collaudato positivamente in questi giorni - consiste nell'abbinata iPad 3 + Apple TV, uno scatolotto di scarsi 10 centimetri per 10, dello spessore di 5 e dal peso insignificante. Collegato l'Apple TV ad un qualsiasi televisore di nuova generazione tramite un banale cavo HDMI, dopo averlo sincronizzato con l'iPad (attenzione, la cosa è banale, ma non immediata: occorre fare doppio click sul tasto Home, poi far scorrere le applicazioni più usate verso destra, così appare l'iconcina per "il mirroring" dello schermo su Apple TV), sono pronto a proiettare le mie slide, senza alcun settaggio particolare e con 2 oggetti che stanno comodamente in qualsiasi valigetta. Da notare: per "girare le slide" si può usare l'iPhone in funzione di telecomando...

Formati Video

L'elemento considerato più innovativo del nuovo iPad è indubbiamente lo schermo, cosa che appare immediatamente evidente non appena si accende il Tablet. L'elevata risoluzione, però, si sfrutta solo usando fonti a loro volta di elevata qualità. E qui occorre ricordarsi che l'iPad supporta solo i formati video di ultima generazione, primo fra tutti l'H.264 (*.mp4). Questo vuol dire che la gran parte dei formati più diffusi (AVI, WMV, MPG, MOV, FLV, MKV) vanno convertiti nel nuovo formato. Per questo esistono vari convertitori, specifici per tipo di formato di partenza, per funzioni offerte, per piattaforme d'uso.

Io ho usato Free iPad Video Converter di Aleesoft (www.aleesoft.com), che è gratuito e molto rapido, permettendo di scegliere tra i formati H.264, . Ma l'offerta è davvero impressionante, andando da prodotti veri e propri, tipo iPad 3 video Converter for MacLeawo Video ConverterWonderFox DVD Ripper, AoVisoft VideoConverter (tutti in vendita tra i 20 ed i 40 dollari), o i gratuiti e/o Open Source HandBrake e Videora iPad Converter

In ogni caso, buon lavoro, ma soprattutto, Buon Divertimento!

Ultima modifica ilMartedì, 19 Marzo 2013 22:08

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto